Goldman Sachs suona l’allarme: non sopravvalutate i titoli tech

Lo scenario politico mostra “rischi sul fronte normativo” impossibili da ignorare

Goldman Sachs suona l'allarme: non sopravvalutate i titoli tech

L’entusiasmo che ruota attorno ai titoli del comparto tecnologico, specie quelli ad elevato potenziale di crescita, rischia di oscurare tutti gli ostacoli e i pericoli che questi si troveranno ad affrontare dal punto di vista normativo.

Parola di Goldman Sachs, che ha parlato di un’attenzione politica nei confronti del settore ormai impossibile da ignorare, e che andrà a pesare sui fondamentali delle società.

È per questo che - prosegue il colosso bancario newyorkese - per gli investitori è probabilmente giunto il momento di allontanarsi dai titoli tech ad alto rendimento, molto più vicini a “pericoli” che a rally al momento.

Oggetto del desiderio per anni, sono in rapido spostamento verso il comparto software, visti gli ampi margini di profitto e l’estraneità alle tensioni commerciali; ma potrebbero celare le pericolosità proprio in quelle valutazioni alte, e nel dilagante ottimismo degli investitori riguardo la questione antitrust.

Goldman Sachs suona l’allarme: non sopravvalutate i titoli tech

I titoli tech hanno guidato il rimbalzo del mercato di quest’anno, in rialzo del 22% rispetto al +15% dello S&P 500. Ma il rally ha fatto crescere le valutazioni a livelli “estremamente elevati, vicino al picco della bolla delle dot-com”.

Basti pensare alla corsa mostrata da Microsoft, che ha guidato il gruppo software con un aumento del 30% quest’anno.

Ma Goldman fa luce sulle indagini da parte delle Authority, nel cui mirino ci sono colossi come Google, Facebook e Amazon, e consiglia ai propri clienti di ridurre le esposizioni alle aziende che potrebbero essere interessate da una circostanza simile.

“I mercati hanno riflettuto troppo poco sui rischi che incombono al momento”.

Tuttavia, per gli investitori che vogliono ancora scommettere su titoli growth Goldman ha stilato un elenco di società a forte crescita e margini elevati, ma che beneficiano di uno scenario meno rischioso.

Tra queste, particolare concentrazione al campo tecnologia e assistenza sanitaria. La lista comprende nomi come Euronet Worldwide, Ebix, Supernus Pharmaceuticals, Lululemon Athletica e Advanced Micro Devices.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Goldman Sachs

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.