Goldman Sachs +5% a Wall Street, la trimestrale straccia le attese

Claudia Cervi

15 Aprile 2024 - 15:45

Record di utili e fatturato per la banca d’affari Usa, grazie alla divisione investment bank. La trimestrale di Goldman Sachs riporta fiducia nel settore dopo i pessimi risultati di JP Morgan e Citi.

Goldman Sachs +5% a Wall Street, la trimestrale straccia le attese

Goldman Sachs +5% a Wall Street, la trimestrale straccia le attese. Il colosso bancario Usa ha annunciato risultati eccezionali nel primo trimestre del 2024, superando nettamente le aspettative degli analisti e confermando la sua posizione di riferimento nel settore finanziario globale.

Gli utili netti hanno raggiunto la cifra impressionante di 4,13 miliardi di dollari, segnando un aumento del 28% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e addirittura del 106% rispetto al quarto trimestre del 2023. Questi risultati sorprendenti hanno alimentato una crescita significativa nei ricavi netti, che hanno raggiunto la cifra impressionante di 14,21 miliardi di dollari, registrando un aumento del 16% rispetto al primo trimestre del 2023 e del 26% rispetto al quarto trimestre dello stesso anno.

Il CEO di Goldman Sachs, David Solomon, ha espresso la sua soddisfazione per questi risultati straordinari, attribuendoli alla solidità dei franchising globali dell’azienda e alla sua capacità di generare profitti in modo coerente. Solomon ha sottolineato che l’azienda continua a perseguire con determinazione la sua strategia, focalizzandosi sui suoi punti di forza principali al fine di soddisfare le esigenze dei clienti e di massimizzare il valore per gli azionisti.

Grafico Goldman Sachs Grafico Goldman Sachs Fonte Trading view

Goldman Sachs, utili +28% nelle divisioni di trading e di investment banking

La divisione Global Banking & Markets si è confermata come uno dei pilastri di questa performance record, generando ricavi netti trimestrali pari a 9,73 miliardi di dollari. Questo risultato è stato trainato dalle eccellenti prestazioni nelle commissioni di investment banking, nei settori di Fixed Income, Currency e Commodities, nonché in Equities. In particolare, le commissioni di investment banking hanno registrato un incremento del 32% rispetto all’anno precedente, riflesso in un aumento significativo delle attività di sottoscrizione di debiti e di azioni, principalmente in relazione alle operazioni di fusione e acquisizione e alle offerte pubbliche iniziali e secondarie.

I ricavi netti nel settore Fixed Income, Currency and Commodities (FICC) hanno segnato un aumento del 10% rispetto all’anno precedente, mentre quelli in Equities sono cresciuti anch’essi del 10%, confermando la solidità delle attività di trading dell’azienda in un contesto di mercato volatile.

L’unità Asset & Wealth Management ha contribuito in modo significativo ai risultati complessivi, generando ricavi netti trimestrali pari a 3,79 miliardi di dollari. Questo risultato è stato supportato da commissioni trimestrali record di gestione e altre commissioni, evidenziando la fiducia dei clienti nell’expertise e nell’assistenza offerta da Goldman Sachs nel settore della gestione patrimoniale. Gli Assets under supervision hanno raggiunto un nuovo record, raggiungendo la cifra di 2,85 trilioni di dollari, testimoniando la robustezza e la fiducia dei clienti nell’azienda.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo