Gas, la Russia aumenta i flussi verso l’Ue: cosa succederà ai prezzi nei prossimi mesi?

Stefano Rizzuti

27/12/2022

La Russia ha annunciato che aumenterà i flussi di gas attraverso il gasdotto Yamal: cosa succederà e quali saranno le conseguenze per il Cremlino e per l’Ue?

Gas, la Russia aumenta i flussi verso l’Ue: cosa succederà ai prezzi nei prossimi mesi?

La Russia aumenterà i flussi di gas verso l’Ue. Con l’arrivo del freddo, il piano del Cremlino è quello di riaprire il gasdotto Yamal-Europa per incassare di più dalle forniture di gas e compensare il calo di entrate economiche degli ultimi mesi. la Russia, quindi, tornerà ad aumentare l’esportazione verso l’Europa.

La speranza di Mosca è che un aumento del freddo (quindi temperature più basse) potrebbe arrivare tra gennaio e febbraio, inducendo la popolazione europea ad aumentare i consumi di gas. Per questo, a quel punto, la Russia vuole farsi trovare pronta con la riapertura del gasdotto Yamal, che permetterebbe di aumentare i flussi e, di conseguenza, le entrate.

Il gasdotto Yamal è tra i più importanti hub russi verso l’Europa. I suoi tubi passano per la Bielorussia, la Polonia e arrivano poi in Germania, con il gas destinato anche ai paesi nordici. Ma cosa succederà con questa riapertura? Chi ci guadagnerà di più? [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Fa bene il Governo a vendere ulteriori quote di ENI?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo