Banche: ondata di fusioni in arrivo grazie alla BCE?

Banche: ondata di fusioni in arrivo grazie alle novità comunicate dalla BCE?

Banche: ondata di fusioni in arrivo grazie alla BCE?

Il tema delle fusioni tra banche è tornato in primo piano nella giornata di oggi, mercoledì 1° luglio, sulla scia delle novità comunicate dalla BCE.

L’istituto centrale ha pubblicato una guida aperta alla consultazione per chiarire una volta per tutte l’approccio utilizzato nella valutazione delle aggregazioni fra soggetti dell’Eurozona.

Fusioni banche al via? Le novità della BCE

Stando a quanto oggi comunicato, l’istituto centrale ridurrà i parametri riguardanti le fusioni tra banche nell’area della moneta unica con l’obiettivo di agevolare il consolidamento del settore.

La BCE non ha lasciato spazio a dubbi di sorta e ha confermato che i requisiti patrimoniali non ostacoleranno le possibilità di avvicinamento tra istituti di credito.

Per sostenere le fusioni tra banche del Vecchio Continente e per permettere di raggiungere economie di scala Francoforte concederà la possibilità di utilizzare sia i propri modelli contabili che gli avviamenti negativi.

Fare chiarezza su come valutiamo rischi e benefici dei piani di consolidamento che ci vengono sottoposti può aiutare gli operatori di mercato a sviluppare strategie sostenibili,”

ha dichiarato Edouard Fernandez-Bollo, componente del Consiglio di Vigilanza della BCE, sottolineando la necessità di promuovere un “settore bancario europeo più resiliente”.

Le banche, ha precisato l’istituto centrale, dovranno rispondere alla consultazione entro il prossimo 1° ottobre. Sarà questa l’occasione per aprire le porte a una nuova ondata di fusioni?

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories