La Florida premia il made in Italy e le eccellenze imprenditoriali italiane

Domenico Letizia

14 Novembre 2022 - 13:46

Grazie ai lavori del Florida International Trade and Cultural Expo, le imprese italiane diventano protagoniste del mercato Usa.

La Florida premia il made in Italy e le eccellenze imprenditoriali italiane

La Florida potrebbe divenire un hub commerciale straordinario per le imprese e i prodotti italiani. La regione è il posto dove ogni americano vorrebbe passare l’età tranquilla della propria pensione per gustarsi il mare e il sole. Un viaggio a Miami offre relax, divertimento e natura: parchi giochi a lato di parchi nazionali, grattacieli a lato di spiagge bianche. La Florida offre attività e svaghi di tutti i generi e ciò risulta importantissimo per le imprese e gli investitori esteri.

Con una popolazione che sfiora i 20 milioni di abitanti ma soprattutto con una affluenza di più di 60 milioni di turisti che, ogni anno e da ogni parte del mondo, si recano in Florida, possiamo facilmente comprendere le potenzialità di questo paese per le eccellenze italiane e i prodotti di altissima qualità.

A un mese esatto dalla conclusione della settima edizione del Fitce, il Florida International Trade and Cultural Expo, l’importante evento internazionale a cui hanno partecipato aziende di tutto il mondo e autorevoli esperti del commercio internazionale, le imprese italiane raccolgono una grande fiducia commerciale grazie al protagonismo indiscusso registrato durante i lavori, con l’avvio di nuove opportunità commerciali con gli Stati Uniti d’America.

Quest’anno sono state oltre 2mila le realtà imprenditoriali locali e internazionali che hanno partecipato ai lavori fieristici, coltivando un’opportunità unica di strutturare nuove sinergie commerciali e relazionarsi con numerosi leader governativi ed esperti dell’export contemporaneo provenienti da oltre 60 Paesi del nostro globo.

Un grande riconoscimento è andato alla presenza italiana, poiché la “Italian Delegation Made in Italy è stata la delegazione più importante presente in Florida, grazie all’immenso lavoro della società italiana M.Ro Business Cooperation & Innovation Center, presieduta dall’imprenditrice Romina Nicoletti, che ha accompagnato numerose imprese e mostrato un video messaggio della nota stilista italiana Anna Fendi, una delle donne di punta della moda, che ha presentato per il mercato americano una selezione di vini per soddisfare anche i palati più esigenti del mercato statunitense. Dopo i saluti del Sindaco Michael Udine, del terzo Distretto della contea di Broward, la seconda contea più grande della Florida, è intervenuta Paola Isaac Baraya, Economic Development Specialist, nonché direttrice della Florida International Trade and Cultural Expo che ha presentato i lavori e ceduto la parola a importanti autorità politiche degli stati americani.

Hanno partecipato ai lavori, Alejandro Giammattei, il Presidente del Guatemala, Salvator Alejandro Cesar Nasralia Salum, Presidente dell’Honduras, Jorge Quinroga, già Presidente della Bolivia e Marco Vinicio Cerezo, già presidente del Guatemala. Grazie al protagonismo della società M.Ro Business Cooperation & Innovation Center, numerose eccellenze italiane sono state presentate alle autorità politiche di tutto il continente americano.

Guidate dall’imprenditrice Romina Nicoletti sono state esposte e descritte le realtà imprenditoriali italiane e le eccellenze made in Italy rappresentante dalle società Zuccastregata, un brand di abbigliamento per la casa, i bambini e gli adulti; il brand “Il Cerchio” di Sabrina Attiani, che propone capi di abbigliamento disegnati, lavorati e prodotti interamente in Italia; la “Boutique Italia” che raggruppa una serie di imprese legate al food and fashion made Italy per il mercato degli Usa; il marchio “Artwear” e la startup italo-irlandese HT Materials Science Limited (HTMS) che ha sviluppato una tecnologia in nano-trattamenti in grado di migliorare l’efficienza energetica e la capacità termica dei sistemi di riscaldamento e raffreddamento per strutture industriali e commerciali.

In occasione dei lavori, l’imprenditrice Romina Nicoletti ha dichiarato:

Portare primari brand italiani sul mercato americano ha rappresentato per me un grande traguardo professionale e l’inizio del nuovo progetto «Italian delegation 2022». Sono sempre più convinta che bisogna iniziare a promuovere l’Italia nei diversi aspetti: economico, culturale, scientifico e tecnologico per contribuire a veicolare un’idea di Italia, i cui punti di forza tradizionali si affianchino all’innovazione, alla tecnologia, alla bellezza, qualità e sostenibilità del Made in Italy”.

L’importante sinergia avviata da Romina Nicoletti della M.Ro Business Cooperation & Innovation Center ha permesso di raccogliere un grande risultato anche per il prossimo appuntamento 2023 del Florida International Trade and Cultural Expo, ricevendo un plauso e un concreto apprezzamento dal Consolato Generale d’Italia a Miami, dal Console Cristiano Musillo e da Angelo Bocchi, direttore dell’Italian Trade Agency di Miami. Infine, settori estremamente importanti per il mercato della Florida sono quelli “ad alto impatto tecnologico” che possono dare vita nel Paese ad almeno cento nuovi posti di lavoro acquisendo un diritto a un credito nei confronti della “excise tax” sugli investimenti già effettuati. Queste agevolazioni riguardano in particolare i settori dell’aviazione, delle attività aerospaziali o automobilistiche e le tecnologie informatiche e anche in tale mondo l’Italia potrebbe primeggiare, affermando la propria eccellenza all’interno del circuito commerciale locale.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo