Ferrari BR20: la nuova one-off di Maranello

Marco Lasala

12/11/2021

12/11/2021 - 11:12

condividi

Nasce sulla base della velocissima GTC4Lusso la Ferrari BR20 è una splendida one-off spinta da un potente dodici cilindri da 690 cavalli.

Ferrari BR20 è una one-off spinta da un potente V12. Entra a far parte dell’esclusiva collezione di auto uniche prodotte dalla Casa di Maranello, una due posti che nello stile rispecchia le magnifiche coupé degli anni ’50.

Ferrari BR20 è un esemplare unico progettato per un affezionato cliente del Cavallino Rampante, un collezionista coinvolto in ogni fase creativa di questa coupé, dalla carrozzeria agli interni.

Ha un design esclusivo e dettagli interni realizzati su misura, una sportiva che ha richiesto oltre un anno di lavorazione, un’auto realizzata con un elevato livello di finiture e qualità costruttiva artigianale.

Ferrari BR20: un esemplare unico

Ferrari BR20 Ferrari BR20

È più lunga di sette centimetri rispetto alla GTC4Lusso, nelle proporzioni e nella vista laterale chiaro è il richiamo alla 410 SA e alla 500 Superfast, l’abitacolo è arretrato, al retro originale è la linea del lunotto che rappresenta un tutt’uno con il tetto, nuova è anche la forma del paraurti posteriore. I doppi fari posteriori ricalcano la forma dei quattro terminali di scarico incastonati all’interno di un estrattore aria dotato di flap attivi e dal design specifico.

Numerosi i dettagli in fibra di carbonio, la griglia anteriore è dotata di un elemento superiore in materiale composito, la calandra è provvista “di stecche orizzontali” che contribuiscono a rendere ancora più personale e minaccioso il volto della BR20. Tanti gli elementi creati specificamente per questa versione, i gruppi ottici anteriori hanno una forma più sottile rispetto a quella della Ferrari GTC4Lusso, i cerchi da 20 pollici hanno una finitura diamantata.

Anche gli interni sono stati personalizzati, su specifica richiesta del cliente, due le tonalità di marrone presenti nell’abitacolo, le finiture sono in fibra di carbonio. I sedili in pelle Heritage Testa di Moro hanno cuciture argentate a croce sul retro dello schienale, la panchetta posteriore che nasconde un capiente vano, è impreziosita da rivestimenti in rovere con inserti in fibra di carbonio.

Ferrari BR20 Ferrari BR20

La trazione è integrale, il cambio è il collaudato doppia frizione F1 a sette rapporti.

Ferrari BR20: un dodici cilindri a V

La Casa di Maranello non ha rilasciato alcuna informazione in merito al propulsore di questa esclusiva one-off, menzionata solo la presenza di un V12 e la stretta parentela con la GTC4Lusso.

Possiamo dunque ipotizzare che sotto il lungo cofano motore della BR20, sia presente il propulsore da 690 cavalli con rapporto di compressione di 13,5:1 della GTC4Lusso, capace di una coppia massima di 679 Nm a 5.750 giri al minuto, con l’80% della coppia disponibile a partire dai 1.750 giri al minuto.

Ferrari BR20 Ferrari BR20

La GTC4Lusso bruciava i 100 km/h con partenza da fermo in 3,4 secondi per una velocità massima di 335 km/h.

Argomenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it