FCA-PSA: fusione al via dopo l’approvazione delle società. Le novità

FCA-PSA: fusione al via in modo ufficiale dopo l’approvazione da parte delle due società del memorandum di intesa. Le novità

FCA-PSA: fusione al via dopo l'approvazione delle società. Le novità

FCA-PSA: la fusione non sembra avere più ostacoli dopo la giornata di ieri. Le due società, infatti, hanno riunito i rispettivi consigli di sorveglianza per esaminare il Memorandum of Understanding.

L’esito positivo da parte dei vertici aziendali ha di fatto dato il via libera definitivo all’operazione del mercato automobilistico - e non solo - più attesa dell’anno.

I due colossi hanno quindi ufficializzato la firma dell’intesa vincolante per iniziare a dare concretezza al processo di fusione FCA-PSA.

FCA-PSA: fusione approvata. Può nascere il quarto gruppo auto

La fusione più importante del settore automobilistico nell’anno in corso può prendere forma in modo ufficiale. Lo hanno dichiarato stamane i vertici dei due gruppi sotto i riflettori da mesi per questa operazione considerata cruciale per il comparto a livello mondiale.

Dopo le riunioni dei board FCA e PSA di ieri sera, infatti, il Memorandum d’intesa è stato esaminato e valutato positivamente dalle due società, con l’apposita firma al documento vincolante. Ogni dubbio sull’imminente partenza del progetto, quindi, è stato cancellato.

L’operazione avrà un peso di rilievo per il comparto auto, facendo nascere il quarto gruppo di settore a livello mondiale. Come affermato nella dichiarazione di pochi minuti fa, l’accordo siglato ieri sera stabilisce l’aggregazione delle due società, con una fusione che per FCA-PSA significa mettere insieme i rispettivi business in rapporto paritetico (50/50).

Carlos Tavares, attuale Presidente del Consiglio di Gestione PSA e futuro CEO del gruppo, ha appena espresso la sua soddisfazione per il lancio dell’ambizioso progetto, considerato nelle sue parole:

“una grande opportunità per raggiungere una posizione ancora più’ forte nel settore attraverso il nostro impegno a guidare la trasformazione verso un mondo con una mobilità’ ecologica, sicura e sostenibile e a offrire ai nostri clienti prodotti, tecnologie e servizi d’eccellenza.”

Il manager ha anche sottolineato che non dovrebbero sorgere problemi con l’antitrust e che l’operazione risponde all’esigenza di creare un gruppo ancora più forte, non di rispondere a una crisi. Le società coinvolte, infatti, sono valutate “in grande forma, con un’alta redditività e una crescita visibile.”

L’annuncio di oggi ha ufficializzato la promessa di iniziare a lavorare sulla fusione FCA-PSA prima di Natale. I vertici hanno già chiarito che cominceranno a incontrarsi per concretizzare l’operazione sin da subito.

Gli occhi di analisti e investitori, quindi, restano puntati sui due gruppi auto per capire come si evolverà l’operazione di integrazione. La fusione FCA-PSA, infatti, ha enormi potenzialità. I numeri lo dimostrano: vendite annuali di 8,7 milioni di veicoli, 170 miliardi di euro congiunti, utile operativo di 11 miliardi di euro e sinergie pari a 3,7 miliardi di euro.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO