Fasce orarie Enel: come risparmiare sulla bolletta

Quali sono gli orari per risparmiare sulla bolletta energetica? In quali fasce orarie invece si spende di più? Vediamo le fasce orarie più convenienti di Enel e qualche consiglio per risparmiare sulla bolletta delle luce.

Le fasce orarie di Enel (F1 e F23) sono un modo che i clienti hanno per risparmiare sulle bollette dalla luce. In alcune fasce orarie infatti Enel concede ai suoi utenti dei costi KWH più convenienti, che permettono di avere dei consistenti risparmi sulla bolletta.

Le tariffe più economiche di Enel sono ovviamente posizionate in fasce orarie particolari, che ovviamente devono essere previste dal proprio piano tariffario. Difatti se si è stabilito di aderire alla tariffa monoraria non sarà possibile risparmiare negli orari che vi diremo di seguito.

Di seguito oltre all’indicazione delle fasce orarie di Enel energia, durante le quali si hanno delle tariffe scontate, troverete anche alcuni consigli per risparmiare sulla bolletta. Esistono infatti alcuni “trucchi” che permettono di mettere da parte qualche soldo in più a fine mese, che non tutti conoscono.

Fasce orarie Enel: gli orari per risparmiare sulla bolletta

Le offerte di Enel permettono di risparmiare sulle bollette della luce e del gas, senza però dover diminuire il consumo. Difatti facendo attenzione all’orario di utilizzo dei KW la tariffa è ben differente.

Per chi ha la tariffa bioraria, che è la più conveniente, il costo dei KWH si divide in due differenti fasce: F1 e F23. Nella fascia F1 la luce ha un costo maggiore e la fascia va dalle 8:00 alle 19:00, dal lunedì al venerdì, esclusi i giorni festivi nazionali che cadono in queste fasce.

Le fasce orarie Enel in cui si può avere una tariffa più bassa sono invece quelle denominate F23, durante le quali si può risparmiare. Le fasce F23 sono le seguenti:

  • dalle 19:00 alle 8:00 dal lunedì al venerdì;
  • durante il weekend;
  • durante le festività nazionali, in qualunque giorno capitino.

Nella fascia oraria F23 il costo è di 0,0210€/KWH, mentre nelle fasce che non fanno parte di queste fasce (quindi nella F1) il costo sale a 0,0780€/KWH.
Il prezzo per chi invece ha la tariffa monoraria è di 0,0399€/KWH sempre.

Le fasce orarie di Enel sono quindi vantaggiose per coloro che riescono ad usare gli elettrodomestici con il consumo maggiore, come ad esempio lavatrice e lavastoviglie, negli orari sopra indicati.
Come potete ben vedere nella fascia oraria F1 il costo è decisamente più alto e non conviene quindi aderire se non si possono sfruttare i momenti con il minor costo.

Come risparmiare sulla bolletta della luce: consigli utili

Risparmiare sulle bollette della luce non è una cosa impossibile, ma si deve fare attenzione ad alcuni dettagli che spesso vengono trascurati. Oltre a fare attenzione a quando si utilizzano gli elettrodomestici di maggiore consumo, si possono infatti applicare altre strategie che permettono di risparmiare a fine mese.

Spesso non ci accorgiamo che i piccoli gesti sono quelli che in verità sommati portano a consistenti risparmi sulla bolletta. Vi siete infatti mai chiesti quanto consuma lo standby del vostro pc o della vostra televisione? La risposta è: tanto, ben 56 euro l’anno!

Per evitare di spendere inutilmente i propri soldi sarà quindi sufficiente scollegare tutti gli apparecchi dalla presa elettrica e accenderli solo quando si ha necessità di usarli.

Un altro modo per riuscire ad avere delle bollette più leggere è anche quello di comprare elettrodomestici di classe A++ o A+++ che prevedono dei consumi di gran lunga inferiori agli altri.
Altri 80 euro ogni anno li potrete invece risparmiare con le multiprese con interruttore, che vi permetteranno di attivare l’elettricità solo quando se ne ha necessità.

Evitare poi di tenere accese luci in casa quando non si ha necessità e utilizzare le lampadine a basso consumo è un altro modo per evitare di appesantire la bolletta.
Ovviamente poi i prezzi e il risparmio sulla bolletta della luce sarà differente in base alla compagnia con cui avete stipulato la tariffa.

Fate attenzione quando vi vengono proposte delle offerte super vantaggiose, leggete bene tutte le clausole del contratto e comparate tutti gli altri prezzi. Spesso infatti le proposte non hanno dei veri e propri risparmi, ma sono solo specchietti per le allodole.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.