Facebook perde oltre $65 miliardi di valore dopo i conti: tutti i guai di Zuckerberg

Violetta Silvestri

27 Ottobre 2022 - 12:30

condividi

Azioni Facebook in caduta libera dopo la trimestrale: Meta non convince soprattutto sul suo gioiello, il Metaverso e per Zuckerberg aumentano i rischi. Intanto, il valore del colosso perde miliardi.

Facebook perde oltre $65 miliardi di valore dopo i conti: tutti i guai di Zuckerberg

Giornata nera per le azioni Meta che controlla Facebook: il crollo è stato del 19% negli scambi after-hour, poiché la più grande piattaforma di social media del mondo si è unita ad altri gruppi Big Tech per avvertire che un rallentamento economico sta colpendo le sue attività pubblicitarie.

Il titolo intanto continua a perdere nel pre-market, con un tonfo degno di nota del 20%.

Il pesante selloff degli investitori ha cancellato più di $65 miliardi dalla capitalizzazione di mercato di Meta dopo che il proprietario di Facebook ha riportato un quarto calo consecutivo dei ricavi e non è riuscito a convincere gli investitori che le grandi scommesse sul metaverso e sull’intelligenza artificiale stavano dando i loro frutti.

Aumentano, dunque le sfide - e forse i guai - per il miliardario Zuckerberg, in un contesto che sta diventando sempre più ostico per i giganti tech.

Facebook in caduta libera: perché i conti non convincono?

Disfatta Meta in queste ore: le azioni Facebook perdono quota anche nel pre-market, tanto che il valore di mercato del prezioso colosso tech sta mandando in fumo decine di miliardi di dollari.

I conti trimestrali del più potente social al mondo non hanno affatto convinto, semmai hanno aggiunto dubbi sulla strategia di Zuckerberg. Intanto, il selloff messo in scena dai trader a Wall Street non ha fatto altro che continuare a indebolire il titolo a Wall Street.

Rispetto al 27 ottobre 2021, quando un’azione Facebook valeva 300 dollari, oggi la società ha perso il 57% chiudendo a 129,82 dollari la seduta del 26 ottobre. Il calcolo è ancora più impressionante se si considera il tonfo da gennaio 2022 alla giornata di ieri: -61,65%.

Cosa sta succedendo al gioiello di Zuckerberg? Meta deve affrontare un insieme di sfide insidiose, inclusa la crescente concorrenza per la sua piattaforma Instagram da parte di rivali come l’app video in formato breve TikTok e le difficoltà sulla pubblicità a causa delle modifiche alla politica sulla privacy di Apple.

La società ha affermato di prevedere che le entrate nel trimestre in corso saranno comprese tra $30 miliardi e $32,5 miliardi, rispetto alle aspettative degli analisti di $ 32,2 miliardi.

L’utile netto nel terzo trimestre è sceso del 52% a 4,4 miliardi di dollari, al di sotto delle stime di consenso di 5 miliardi di dollari, secondo S&P Capital IQ. Nel frattempo, i ricavi sono diminuiti del 4% a 27,71 miliardi di dollari, il ritmo di crescita più lento da quando è stato quotato in borsa nel 2012, dopo un calo dell’1% nell’ultimo trimestre. Intanto, i costi e le spese di Meta sono aumentati del 19% anno su anno a 22,1 miliardi di dollari.

Gli utili deludenti di Meta sono arrivati nel pieno di una più ampia svendita di grandi titoli tecnologici. Le azioni della società madre di Google, Alphabet, sono scese di oltre il 9% mercoledì dopo che ha segnalato un rallentamento inaspettatamente grave nella sua attività principale di annunci di ricerca, mentre il titolo Snap è crollato la scorsa settimana dopo aver registrato il ritmo di crescita più lento da quando è diventato pubblico nel 2017.

Meta, che ha ampliato rapidamente l’organico durante la pandemia, ha dovuto affrontare lo scetticismo degli investitori per aver speso molto nella costruzione di un mondo pieno di avatar digitali noto come Metaverso. Come altri progetti di realtà virtuale e aumentata su cui Meta sta lavorando, non si prevede però che questo genererà rendimenti per molti anni.

Il punto è che Wall Street, secondo alcune analisi, sta proprio perdendo la pazienza per le enormi e sperimentali scommesse sul progetto Metaverse, che ha contribuito ad aumentare di un quinto i costi complessivi dell’azienda nel terzo trimestre.

Metaverso: croce e delizia per Zuckerberg

Gli investitori si sono affrettati a scaricare le azioni di Meta Platforms dopo i conti, spingendole al ribasso del 20% e cancellando $67 miliardi dal suo valore di mercato, dimostrando una certa impazienza e molti dubbi sul reale potere rivoluzionario, anche per i profitti, del Metaverso.

Il punto è che nel trimestre luglio-settembre, le perdite di Reality Labs, l’unità del Metaverso, sono aumentate a 3,67 miliardi di dollari dai 2,63 miliardi di dollari dell’anno precedente. Entrate quasi dimezzate, con perdite che sono state di 3,7 miliardi di dollari rispetto ai 2,6 miliardi di dollari di un anno fa. La società ha affermato anche di aspettarsi che le perdite operative nell’unità “crescano in modo significativo anno dopo anno nel 2023”.

“Riassumendo come si sentono gli investitori in questo momento è che ci sono troppe scommesse sperimentali rispetto a scommesse provate sul core”, ha affermato Brent Thill, analista di Jefferies, mettendo a nudo di fatto la fragilità della strategia di Zuckerberg.

“Il metaverso... sembra una grande scommessa vista la crisi economica”, ha dichiarato Paolo Pescatore, analista di PP Foresight, aggiungendo che il viaggio da percorrere sarebbe stato ancora lungo e doloroso.

“Le persone non si precipitano per acquistare un visore VR per guardare video a 360 gradi... Il nuovo dispositivo sembra ancora un giocattolo costoso”, ha affermato.

C’è scetticismo, quindi, sul valore che il Metaverso potrà dare al colosso tech e per ora gli investitori si tengono a distanza, piuttosto che avvicinarsi incuriositi. Debra Aho Williamson, analista di Insider Intelligence ha suggerito:

“Meta ha bisogno di dare una svolta alla sua attività....Facebook Inc., è stata un’azienda rivoluzionaria che ha cambiato il modo in cui le persone comunicano e il modo in cui i marketer interagiscono con i consumatori. Oggi non è più quel pioniere innovativo.”

Tuttavia, la svolta non sembra per ora arrivare dal Metaverso.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.