Modello 730/2016 precompilato: ecco il fac simile della delega al CAF o al commercialista

Francesco Oliva

28 Aprile 2016 - 08:00

condividi

Delega al Caf per l’accesso, la modifica e la trasmissione del modello 730/2016 precompilato. Ecco come fare e quanto si paga.

Modello 730/2016 precompilato: ecco il fac simile della delega al CAF o al commercialista

Dallo scorso 15 aprile 2016 l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile il modello 730/2016 per i contribuenti italiani; il modello 730/2016 precompilato è consultabile in modalità di lettura e potrà essere modificato, con o senza modifiche, solo a partire dal prossimo 2 maggio 2016.

I contribuenti che decidono di rivolgersi ad un Caf per la predisposizione e l’invio telematico del modello 730/2016 precompilato possono scegliere di trasmettere la propria dichiarazione dei redditi direttamente (recandosi di persona presso l’ufficio) o conferendo una delega al proprio Centro di Assistenza Fiscale di riferimento.

Attraverso la suddetta delega il Caf potrà accedere al Modello 730/2016 precompilato del contribuente, messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Il documento darà al Centro la possibilità di consultare i dati e le informazioni forniti dall’Agenzia delle Entrate, consentendo al contribuente di non preoccuparsi di nulla: non si dovrà effettuare la richiesta del PIN né integrare i dati mancanti relativi alle spese mediche, alle agevolazioni fiscali, ecc. Sarà infatti il Caf a completare la compilazione al posto suo.

In caso di mancata autorizzazione conferita mediante delega firmata del dichiarante, il Caf non potrà assumersi la responsabilità di accettare, modificare o trasmettere all’Agenzia delle Entrate il Modello 730/2016 precompilato.

Ecco il fac simile della delega per l’accesso alla dichiarazione dei redditi precompilata:

I contribuenti che hanno già presentato la dichiarazione dei redditi per l’anno 2015 presso una delle sedi del Centro di Assistenza Fiscale, potranno conferire la delega recandosi presso gli stessi uffici. Coloro che invece non hanno presentato il modello 730 negli anni precedenti, o non hanno usufruito in passato dell’assistenza dei Caf, possono presentarsi presso la relativa sede e sottoscrivere il documento. Attenzione: è necessario portare con sé carta d’identità e tessera sanitaria.

Ricordiamo che, anche per quest’anno, il costo della dichiarazione dei redditi presso il Caf sarà compreso tra i 25 e i 50 euro. L’importo varierà in base alle modifiche apportate alla dichiarazione. In caso di cambiamenti rilevanti infatti, cioè modifiche o integrazioni dei dati che incidono sulla determinazione del reddito o dell’imposta, il prezzo potrebbe salire.
Si consiglia di diffidare, in ogni caso, di chi offre il proprio servizio a prezzi troppo bassi (a volte addirittura inferiori ai 15 euro). Spesso e volentieri, infatti, a prezzi clamorosamente bassi corrispondono servizi scadenti che mettono a rischio la correttezza della dichiarazione dei redditi del contribuente, con tutto quello che ne consegue in termini di sanzioni successive.

Ecco la guida completa di Forexinfo alla predisposizione ed all’invio del modello 730/2016 precompilato:

Modello 730/2016 ordinario e precompilato: scadenza, istruzioni e tutte le novità 2016. La guida completa

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO