Energica Motor: titolo giù dopo l’incendio sul circuito di Jerez

L’incendio in un deposito del circuito di Jerez ha distrutto i mezzi della MotoE di Energica Motor: il titolo soffre il Borsa

Energica Motor: titolo giù dopo l'incendio sul circuito di Jerez

Continua la virata al ribasso per il titolo di Energica Motor dopo l’incendio scoppiato presso il circuito di Jerez in Spagna. che ha causato ingenti danni ai materiali di gara, distruggendo le 18 moto che dovevano partecipare il prossimo 5 maggio al campionato Mondiale di MotoE.

Dopo il crollo di oltre 3 punti di ieri, anche oggi le azioni scambiano in rosso e al momento della scrittura stanno perdendo terreno.

Intanto, sono in corso indagini per capire cosa sia accaduto, mentre il gruppo modenese ha dovuto sospendere i test.

Energica Motor e l’incendio

A dare notizia dell’accaduto è stata la stessa società che in una nota diramata nella serata di ieri ha comunicato di aver subito danni ai materiali di gara dopo che un incendio è scoppiato presso il circuito di Jarez de la Frontera, in Spagna.

Le fiamme, in particolare, sono divampate nel deposito dove erano custodite le moto elettriche impegnate nei test pre-stagionali sul circuito spagnolo.

Un evento inatteso che per fortuna non ha causato vittime ma che ha costretto Energica Motor ha sospendere i test Irta MotoEper indagare insieme ai partner sull’accaduto”.

Indagini sono ovviamente in corso anche da parte delle autorità e il gruppo modenese delle moto elettriche ha assicurato che provvederà a fornire ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.

Restano al momento sconosciute le cause, ma stando ad alcune indiscrezioni giornalistiche, all’origine dell’incendio potrebbe esserci un generatore supplementare, che era stato posizionato proprio nel deposito.

Il titolo crolla in Borsa

La notizia dell’incendio non è stata accolta bene in Borsa. Ieri il titolo Energica Motor è arrivato a perdere oltre 3 punti percentuali e anche stamattina, l’ultima seduta della settimana si è avviata in perdita.

Al momento della scrittura, le azioni stanno infatti continuando a soffrire: vengono scambiate a 2,50 euro e perdono l’1,57%. Il trend negativo potrebbe continuare per tutta la giornata, sebbene da Modena i vertici del gruppo stiano cercando di rassicurare i tifosi e i mercati.

“Questo stop non ferma il nostro lavoro, le sfide sono e continueranno a rimanere nel nostro DNA. Da tenaci emiliani continuiamo a lavorare e siamo già all’opera per poter portare avanti il progetto in cui crediamo fortemente. Faremo tutto ciò che è necessario per salvare il campionato: ci vediamo in pista”

ha infatti commentato a caldo Livia Cevolini, amministratore delegato di Energica Motor.

Ovviamente è difficile che i mezzi andati a fuoco possano essere ricostruiti in tempo per l’inizio del campionato, anche se dopo l’accaduto la società organizzatrice, Dorna, ha comunicato che si procederà a una modifica nel calendario, che prevede già l’annullamento delle prime due tappe.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Energica Motor Company SpA

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.