La Sinistra europee 2019: sondaggi, candidati e programma

Obiettivo 4% per La Sinistra in queste elezioni europee 2019: il programma, tutti i candidati in lista e cosa hanno detto i sondaggi prima dello stop.

La Sinistra europee 2019: sondaggi, candidati e programma

La Sinistra si appresta ad affrontare la sfida delle elezioni europee 2019 di domenica 26 maggio, con l’obiettivo che è quello di sbugiardare i sondaggi delle scorse settimane e andare oltre la soglia di sbarramento del 4%.

A dare vita a questa lista sono stati Sinistra Italiana (il segretario Nicola fratoianni è tra i candidati), Rifondazione e tutta una serie di movimenti, mentre alla fine non c’è stato l’accordo con Articolo1-MDP (andrà con il PD) e Potere al Popolo (non si presenterà alle europee).

Per superare la soglia di sbarramento La Sinistra ha presentato un programma elettorale incentrato sui temi del lavoro, dove si chiede un salario minimo europeo, di un fisco più giusto e di uno stop alle politiche economiche all’insegna dell’austerità.

QUI LA NOSTRA INTERVISTA A NICOLA FRATOIANNI

La Sinistra alle europee 2019

Alle elezioni europee del 2014 con L’Altra Europa con Tsipras il listone di sinistra riuscì con il 4,03% a superare per un pelo la soglia di sbarramento, riuscendo così a eleggere tre propri eurodeputati a Strasburgo.

Cinque anni dopo la speranza è quella di ottenere un risultato simile con La Sinistra, lista formata da Sinistra Italiana, Rifondazione, L’Altra Europa con Tsipras, Convergenza Socialista, Partito del Sud e Transform Italia.

Quella che rimane identica è la collocazione della lista nello scacchiere del Parlamento Europeo: il gruppo è quello della Sinistra Unitaria Europea/Sinistra Verde Nordica (GUE/NGL), con il logo del raggruppamento che è ben visibile anche sul simbolo scelto per La Sinistra.

Il programma

Il programma di La Sinistra in queste elezioni europee è incentrato sul portare avanti “le ragioni del lavoro, dei diritti, dell’ambiente, delle donne” come ha sottolineato Nicola Fratoianni, con grande attenzione anche alla comunità LGBT.

Grande importanza quindi al tema del lavoro, tra salario minimo europeo e reddito di base, ma anche ad argomenti economici come lo stop alle politiche di austerità e la battaglia per una giustizia fiscale con una redistribuzione più equa.

Noi ci aspettiamo un consenso importante - ha proseguito Fratoianni - che ci permetta di dare forza ad uno dei più importanti gruppi dell’europarlamento, quello della Sinistra Europea-GUE, dove siedono Linke, Podemos e Syriza, forze che governano come in Portogallo o in Grecia facendo cose di sinistra”.

Programma completo La Sinistra elezioni europee

I candidati

Il lancio ufficiale per La Sinistra è avvenuto domenica 14 aprile presso il teatro Quirino a Roma. L’evento è stata l’occasione per presentare anche la lista dei candidati nelle cinque circoscrizioni.

Nord-Ovest

  • Eleonora Cirant
  • Massimo Amato
  • Maria Gabriella Branca
  • Alberto Anghileri
  • Cristina Cattafesta
  • Rosario Carvelli
  • Valentina Cera
  • Paolo Ferrero
  • Silvana Cesani
  • Aniello Fierro
  • Chiara Giordano
  • Roberto Giudici detto Cantù
  • Sonia Modenese
  • Luca Massironi
  • Daniela Padoan
  • Paolo Narcisi
  • Rachela Sereke
  • Argiris Panagopoulos
  • Cristina Torli
  • Mirko Rauso

Nord-Est

  • Silvia Prodi
  • Adelmo Cervi
  • Alessia Cerentin
  • Ismail Ait Yahya
  • Martine De Biasi
  • Andrea Bellavite
  • Luisa De Biasio Calimani
  • Mauro Collina
  • Chiara Mancini
  • Iztok Furlanic
  • Elena Mazzoni
  • Giacomo Gianolla
  • Maria Chiara Zandonella Fracchiel
  • Fausto Pozzobon
  • Matteo Segatta

Centro

  • Marilena Grassadonia
  • Marco Benedettelli
  • Ginevra Roberta Bompiani
  • Stefano Ciccone
  • Maurella Carbone
  • Giovanni detto Vanni De Lucia
  • Ivanilde Carvalho
  • Nicola Fratoianni
  • Roberta Fantozzi
  • Tommaso Grassi
  • Giulia Pezzella
  • Giovanni Guidi
  • Elisabetta Pezzini
  • Sandro Medici
  • Andrea Ventura

Sud

  • Eleonora Forenza
  • Ciro Amalfi
  • Viola Arcuri
  • Pietro Bevilacqua
  • Michela Arricale
  • Fortunato Cacciatore
  • Jessica Dell’Anna
  • Nicola Capuano
  • Sara Ferri
  • Giovanni Fabbris
  • Paola Natalicchio
  • Sandro Fucito
  • Ivana Palieri
  • Antonio Luongo
  • Patrizia Perrone
  • Marco Palladino
  • Francesca Pesce
  • Luigi Pandolfi

Isole

  • Corradino Mineo
  • Vera Pegna
  • Abdelkarim Hannachi detto Karim
  • Anna Bonforte
  • Matteo Iannitti
  • Giovanna Cosenza
  • Omar Tocco
  • Maria Cristina Ibba

Oltre a Nicola Fratoianni e l’eurodeputata uscente Eleonora Forenza, capolista al Sud, tra i politici in campo spiccano Paolo Ferrero (ex segretario di Rifondazione), Argiris Panagopoulos (esponente greco di Syriza), Silvia Prodi (nipote di Romano e consigliere regionale in Emilia Romagna), Alessandro Fucito (presidente del Consiglio Comunale di Napoli) e Paola Natalicchio (ex sindaco di Molfetta).

In rappresentanza della società civile i nomi più noti sono quelli di Eleonora Cirant (giornalista e scrittrice femminista), Marilena Grassadonia (presidente di Famiglie Arcobaleno) e Piero Bevilacqua (storico e scrittore).

I sondaggi

Alle elezioni europee, dove vige un sistema elettorale proporzionale, una lista per poter eleggere propri deputati al Parlamento Europeo dovrà superare la soglia di sbarramento del 4% a livello nazionale.

Un sondaggio politico realizzato dall’istituto SWG e diramato in data 29 aprile dal Tg La7, ha “pesato” quello che potrebbe essere il valore di La Sinistra in questo voto comunitario.

Al momento la lista sarebbe quindi al 3,1%, in calo dello 0,3% rispetto allo stesso sondaggio realizzato la settimana precedente e ancora lontana dalla soglia di sbarramento del 4%.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Elezioni europee 2019

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.