Eataly, si complica lo sbarco in Borsa

L’allontanamento di Andrea Guerra complica l’approdo a Piazza Affari di Eataly. I dettagli

Eataly, si complica lo sbarco in Borsa

Si complica lo sbarco in Borsa per Eataly. Il colosso alimentare nato a Monticello d’Alba ha già diverse volte rinviato l’esordio a Piazza Affari, ma gli ultimi sviluppi sembrano suggerire un percorso sempre più complesso e apparentemente distante anni luce.

Pesa infatti la recente mossa del Presidente, Andrea Guerra, che ha annunciato l’intenzione di lasciare le deleghe operative, con spazio a questo punto per un ruolo primario dell’ad Nicola Farinetti.

Guerra aveva assunto l’incarico con l’esplicito obiettivo di traghettare la compagnia in Borsa, parlando di approdo in 6-12 mesi dal suo insediamento, nel 2018.

Sembra quindi inevitabile pensare, al momento, che i piani della società siano radicalmente cambiati.

LEGGI ANCHE: Offerte di lavoro per cuochi, pizzaioli e non solo: grande azienda italiana assume 250 persone

Eataly, si complica lo sbarco in Borsa

Era ormai il lontano 2017 quando le voci circa l’IPO di Eataly si facevano sempre più rumorose e all’apparenza certe, sulla scia di un fatturato che segnava quota 700 milioni di euro.

A gestire l’operazione sarebbe stata UniCredit, e la quotazione si sarebbe configurata come una opv, senza nessuna ricapitalizzazione.

Anche in quel caso, però, i rumors gradualmente si sgonfiarono e i piani finirono per slittare. Ora, di fronte al passo indietro del Presidente Andrea Guerra (che manterrà comunque formalmente l’incarico) il passo sembra allontanarsi anni luce.

Una convinzione rilevabile anche dalle analisi di Equita, che ha parlato di quotazione “sempre meno probabile nel breve periodo”.

Nel frattempo però i numeri di Eataly sono cambiati, con un margine operativo lordo a 21 milioni di euro e perdite per 17,1 milioni di euro.

Malgrado restino obiettivi concreti passi in avanti significativi come l’ampliamento dei punti vendita e la copertura del territorio, un significativo rinvio dell’esordio a Piazza Affari sembra scontato.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Eataly

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.