Mercati in forte rialzo dopo la Fed. Prosegue il rialzo?

David Pascucci

28/07/2022

28/07/2022 - 13:15

condividi

Mercati forti al rialzo, soprattutto il Nasdaq che ha visto una forte accelerazione dopo l’aumento dei tassi della Fed.

Mercati in forte rialzo dopo la Fed. Prosegue il rialzo?

La Fed ha alzato i tassi di uno 0,75%. Il tutto ampiamente previsto dal mercato, che ha preferito caricarsi al rialzo per tutto il giorno, prima di sfogare un movimento molto forte durante la conferenza stampa di Powell.

In questo senso, i mercati rimangono ancora con un outlook rialzista ma, almeno per il momento, ci sono flessioni sull’azionario e sull’euro, che sono ora tornati sui minimi di ieri, probabilmente in attesa delle news provenienti dagli Usa sul Pil e quelle sull’Inflazione in Germania. Questi due dati potrebbero fare da market mover e spingere il mercato verso ulteriori rialzi in vista della chiusura mensile. Nel frattempo Powell ha iniziato a parlare in modo velato di «recessione».

Fed alza i tassi, pericolo recessione

Powell ha iniziato a parlare di recessione. Dopo aver alzato i tassi dello 0,75%, portando la forchetta dei Fed Funds al 2,25%-2,5%, inizia la conferenza stampa parlando del fatto che la Fed è pronta a combattere l’inflazione con tutti i mezzi possibili, affrontando anche l’eventualità di un periodo di recessione nel Paese.

Questa dichiarazione velata circa una recessione è assolutamente ragionevole, perché questo rischio altissimo potrebbe portare a delle discese importanti dei mercati nel biennio 2022-2023. In questo contesto, i mercati però sono pronti a rimbalzare per poi magari rivendere a dei livelli tecnici importanti durante la seconda parte dell’autunno, quindi ci si attende una ripresa dei corsi azionari, come già il mercato ha anticipato con i movimenti delle ultime settimane da maggio a oggi.

In sostanza, il mercato sta già scontando un ulteriore aumento dei tassi, proprio perché Powell ha dichiarato il fatto che l’inflazione sarà combattuta con tutti i mezzi possibili. Questa potrebbe essere la conferma del rimbalzo, ma ora vediamo i mercati come si sono mossi sull’aumento dei tassi

La reazione dei mercati

Proprio ieri, in diretta su Trading Time, abbiamo analizzato con precisione la dinamica dei mercati prima della Fed, e possiamo dire con soddisfazione che i livelli tecnici di lungo e di breve sono stati rispettati.

Prima Nasdaq con il rimbalzo sui 12390 per poi accelerare verso l’area target a 12500, poi con Dax che rimbalza da area 13100, e con EurUsd che rimbalza dai minimi per poi toccare area 1,02. Come anticipato, i mercati stanno seguendo le dinamiche di prezzo sui grafici settimanali, che sono in ripresa e che probabilmente offriranno delle occasioni anche nel corso del prossime settimane. Al momento, in apertura di questa mattina, i mercati europei, stanno negando in parte questa dinamica rialzista, specie Dax e EurUsd.

Dax 28 luglio Dax 28 luglio Dax possibile inversione

Cosa sta succedendo

Dopo aver toccato i 13220, Dax è tornato stamani sui minimi, probabilmente in vista del dato sull’inflazione in uscita alle 14:00. Questo movimento, che ha portato il Dax poco sotto i minimi pre-Fed di ieri, potrebbe essere uno squeeze per poi riportare il mercato sui massimi; anche se di breve la dinamica sembra essere fortemente ribassista. In sostanza, seguendo la dinamica settimanale, Dax potrebbe ritornare verso i 13400 tra oggi e domani.

Situazione simile è quella di EurUsd, che vede delle forti vendite poco sopra area 1,02 e il mercato riportarsi ora intorno 1,0150, area importantissima per un rimbalzo di lungo periodo che potrebbe riportare l’euro verso 1,03. L’ideale sarebbe un forte movimento rialzista tra oggi e domani verso 1,0350, livello che andrebbe a chiudere una dinamica settimanale assolutamente rilevante per il trend di lungo periodo di EurUsd. Una chiusura su questi livelli su base mensile, potrebbe significare l’inizio di un’inversione di lungo periodo e, in genere, un trend ribassista per il dollaro americano, il quale sconta probabilmente l’aumento dei tassi atteso per settembre.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.