Tesla, cos’è la Gigafactory? Tutto sul progetto di Elon Musk

Luca Secondino

07/11/2016

26/01/2018 - 13:19

condividi

Tesla, cos’è la Gigafactory? Elon Musk spiega gli obiettivi e il funzionamento del gigantesco progetto Gigafactory nel nuovo documentario sull’ambiente.

Tesla, cos’è la Gigafactory? L’amministratore delegato di Tesla Motors è stato intervistato da Leonardo DiCaprio nel documentario “Punto di non ritorno - Before the Flood” voluto dall’attore premio Oscar e diretto da Martin Scorsese, in streaming gratuito sul canale YouTube del National Geographic.

Gigafactory Tesla, cos’è? Si tratta del secondo progetto più ambizioso di Elon Musk dopo quello di trasportare l’umanità su Marte: una gigantesca fabbrica tra le più grandi del mondo situata nel deserto del Nevada in cui Tesla fabbricherà 500mila batterie ogni anno.

Tesla è in un momento favorevole, con il record di produzione nel terzo trimestre, con il lancio dell’Autopilot di serie per tutte le auto e con la presentazione del Solar Roof, il tetto solare per le abitazioni. Nella stessa direzione va la collaborazione con Panasonic, ufficializzata poco tempo fa.

Tesla, Gigafactory, Elon Musk e Leonardo DiCaprio: il nesso è nel rispetto del pianeta, vistosamente in difficoltà. Un rispetto che arriva dall’ambientalista convinto DiCaprio, già nel Sustainability Committee della Formula E, già proprietario di auto Tesla e da anni sostenitore della causa ambientalista.

Nel documentario sulla salvaguardia dell’ambiente non potevano mancare Tesla, la Gigafactory e il fondatore Elon Musk: intervistato da DiCaprio, Musk ha rivelato che per soddisfare le esigenze del pianeta servirebbero 100 stabilimenti come la Gigafactory e ha approfittato per lanciare un appello ai principali governi del mondo e alle altre case automobilistiche affinché Tesla non sia l’unica azienda attiva su più fronti per le energie rinnovabili e affinché venga creata una tassa per velocizzare la transizione da combustibili fossili a energie rinnovabili.

Cos’è la Gigafactory di Tesla? Elon Musk ha spiegato nel documentario cos’è la Gigafactory e in questo articolo viene spiegato il sontuoso progetto di Tesla Motors completamente a impatto zero e dalle proporzioni gigantesche.

Tesla, cos’è la Gigafactory?

Gigafactory è un grande progetto di Tesla Motors, una fabbrica ambientata a energia solare dalle dimensioni record. In una scena del documentario Punto di non ritorno – Before the Flood, Leonardo DiCaprio intervista Tesla Elon Musk proprio all’interno della parte sinora realizzata della Gigafactory.

Cos’è la Gigafactory Tesla? Come si può vedere dal filmato, il progetto di Elon Musk è una gigantesca fabbrica di batterie alimentate a energia solare che Tesla sta costruendo da diverso tempo a Reno, nel deserto del Nevada negli Stati Uniti.

L’obbiettivo della Gigafactory è quello di ridurre i costi di produzione delle batterie Tesla, da quelle utili per l’energia domestica fino a quelle utilizzate sulle automobili. Secondo i calcoli di Elon Musk con 100 Gigafactory distribuite per tutto il mondo si avrebbe la copertura totale di energia sostenibile da ogni parte del pianeta. Questo fa capire cos’è la Gigafactory e di che proporzioni è il progetto di Tesla.

Gigafactory Tesla è stata inaugurata a luglio 2016 ma al momento del taglio del nastro soltanto il 14% dell’impianto era completo. Gigafactory è un colosso ancora in costruzione, ma quando sarà finita, avrà un’area pari a più di 100 campi da calcio messi insieme, divenendo uno degli edifici più estesi al mondo, secondo solo al cantiere Boeing di Everett, nello stato di Washington.

Gigafactory Tesla, molti si chiedono cos’è la Gigafactory, perché dalle poche foto che trapelano dal satellite sembra un enorme pannello fotovoltaico nel deserto del Nevada, mentre in realtà è soltanto l’inizio di quella che sarà una delle più grandi fabbriche del mondo, e sicuramente la più grande ad alimentazione solare.

Alla progettazione, durata diversi anni, ha collaborato anche Panasonic, e da alcune stime Tesla potrebbe avere agevolazioni fiscali dallo Stato del Nevada per 1,3 miliardi di dollari e in cambio fornirà lavoro a più di 22mila persone.

Tesla, cos’è la Gigafactory? Elon Musk per salvare il pianeta

Dopo aver visto cos’è la Gigafactory di Tesla, vediamo come può rientrare nel grande piano lanciato da Elon Musk. Il Master Plan di cui Tesla sarà protagonista nei prossimi anni mira a far crescere il segmento automobilistico in chiave ecosostenibile, in modo da finanziare le ricerche sull’energia solare e infine anche il progetto SpaceX.

A questo proposito, cos’è la Gigafactory nel piano di Elon Musk? La gigantesca fabbrica dovrà produrre le batterie necessarie per 500mila modelli di automobili all’anno entro il 2018, 10 volte di più di quello che la Tesla Motors riesce a fare oggi.

Inoltre al Gigafactory si lavorerà anche alla crescita di Powerwall, la batteria domestica di Tesla, il tutto rendendo le batterie a energia solare sempre più economiche, a vantaggio non solo di Tesla ma del progresso mondiale.

Elon Musk spiega a DiCaprio che la Gigafactory è il primo grande passo che potrebbe aiutare anche i Paesi in via di sviluppo, allo stesso modo di come è accaduto per le linee telefoniche: le linee mobili si sono sviluppate più velocemente e di più rispetto alle linee fisse, e così sarà per l’energia. Non più tralicci ad alta tensione e complessi accumulatori, ma soltanto pannelli solari e batterie dalla facile alimentazione.

Le batterie Tesla come quelle di Powerwall sono a ioni di litio e Musk ne vorrebbe distribuire 2 miliardi in tutto il mondo per soddisfare il fabbisogno energetico soprattutto in favore delle comunità più povere, attualmente non collegate a una linea elettrica. Nonostante Elon Musk abbia spiegato cos’è la Gigafactory, ha aggiunto che Tesla Motors non ha al momento le risorse per costruirne altre in giro per il mondo e ha invitato le grandi aziende americane, cinesi e europee a seguire il suo esempio.

Argomenti

Iscriviti a Money.it