Tesla da record: nel terzo trimestre la casa automobilistica di Palo Alto ha raggiunto un altissimo numero di produzione, tanto da mostrare l’obiettivo di Elon Musk più vicino che mai.

Il CEO di Tesla Motors Inc. si era detto fiducioso di poter consegnare 80mila vetture nel 2016 e nonostante le prime cifre lo avessero reso quasi impossibile, il record del terzo trimestre fa ben sperare l’azienda.

La notizia del record di produzione arriva in un momento particolare per Tesla: per l’azienda automobilistica si tratta di un periodo a metà tra crescita e problemi interni.
A maggio scorso Tesla era stata al centro di polemiche dopo il primo incidente mortale su una vettura a guida assistita, e recentemente Elon Musk ha annunciato aggiornamenti sulla sicurezza delle automobili automatiche.

Poche settimane fa Tesla e soprattutto Elon Musk erano stati bersagliati da alcuni azionisti per l’annessione di SolarCity. Anche in quel caso il CEO non ha fatto marcia indietro e anzi ha annunciato la prossima uscita di un tetto fotovoltaico realizzato proprio in collaborazione da Tesla e SolarCity.

I risultati del terzo trimestre dell’anno dimostrano ancora una volta che la pressione e la determinazione di Elon Musk sono una importante risorsa per Tesla Motors.

Tesla record: impennata di produzione nel terzo trimestre

Visti i risultati buoni ma non certo da record della prima metà dell’anno, il traguardo prefissato da Elon Musk per il 2016 di 80.000 auto consegnate sembrava abbastanza velleitario se non addirittura impossibile.

Nel primo trimestre, erano state consegnate soltanto 14.810 automobili, cifra addirittura più alta di quella del secondo trimestre. Nel Q2, infatti, soltanto 14.402 Tesla erano state consegnate. Dopo le correzioni al sistema di produzione, con miglioramenti logistici e un rafforzamento dei fornitori, il terzo trimestre ha mostrato una cifra record.

Il Q3 si è chiuso con il record di 24.500 vetture in pronta consegna, a cui vanno aggiunte anche vetture non ancora consegnate. La cifra totale è ancor più alta: 25.185 e altre 5.500 circa ancora in transito e che saranno consegnate nel trimestre successivo.

Tesla ha registrato così un record aumentando del 70% la propria produzione automobilistica.

Tesla record: Elon Musk vicino all’obiettivo per il 2016

Elon Musk quindi non aveva lanciato un traguardo impossibile, ma una cifra che sta raggiungendo con crescita costante. L’obiettivo sono ora le 80.000 vetture prodotte nel 2016, e per fare questo sarà determinante il prossimo trimestre.

Con 53.712 vetture consegnate finora, e alcune migliaia pronte ad essere consegnate, Tesla dovrà mantenere la produzione su questi ritmi per riuscire ad arrivare alle 80mila vetture in un anno.
Se il quarto trimestre sarà come quello appena concluso, il traguardo sarà anche superato.

Giocano a favore di Tesla gli ordini del periodo natalizio, ma la capacità produttiva da 500.000 vetture in un anno che il CEO aveva promesso in tempo per la Model 3, è davvero molto lontana. L’andamento di Tesla dimostra un’affidabilità sui numeri di produzione e non è da escludere che di questo passo l’azienda di Palo Alto possa addirittura raddoppiare le cifre attuali prima del 2018.