Coronavirus, task force Colao: nominate 5 nuove rappresentanti donne

Annunciato l’ingresso di 5 donne nella task force guidata da Vittorio Colao su proposta del premier Giuseppe Conte. Accolte sei nuove esperte anche nel comitato tecnico-scientifico

Coronavirus, task force Colao: nominate 5 nuove rappresentanti donne

Novità per la task force di Colao, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato l’ingresso di cinque nuove esperte donne nel collettivo composto dalle eccellenze del Paese, che si aggiungono alle altre quattro già presenti.

La decisione risponde all’esigenza di garantire un equilibrio nella rappresentanza di genere all’interno del gruppo incaricato di far ripartire il l’Italia dopo l’emergenza coronavirus.

Con lo stesso scopo, il Premier ha proposto anche al capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, di integrare il comitato tecnico-scientifico con un’adeguata presenza femminile, dunque vi si aggiungeranno altre sei esperte.

Task force Colao: chi sono le cinque donne integrate nel comitato?

In una nota diffusa da Palazzo Chigi, si legge la lista delle cinque donne nominate nel comitato anti-coronavirus guidato da Vittorio Colao, che sono:
Enrica Amaturo, professoressa di sociologia all’Università degli Studi di Napoli Federico II; Marina Calloni, professoressa di Filosofia politica e sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e fondatrice dei centro universitario ADV - Against Domestic Violence; Linda Laura Sabbadini, direttrice centrale dell’Istat; Donatella Bianchi, presidente del WWF Italia e Maurizia Iachino, imprenditrice.

“Le loro professionalità sono decisive per il Paese”, ha dichiarato Giuseppe Conte, che con tale provvedimento ha fatto seguito al commento di un gruppo di senatrici, che nei giorni scorsi aveva rivendicato l’importanza di una maggiore presenza femminile nelle commissioni tecniche nate a supporto del governo.

I nuovi ingressi nel comitato tecnico-scientifico

Anche il Comitato tecnico scientifico, costituito per fornire consulenza al capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, accoglierà sei nuove personalità femminili:
Kyriakoula Petropulocos, direttrice generale Cura della Persona e Welfare della Regione Emilia Romagna; Giovannella Baggio, ordinario di Medicina interna e titolare della prima cattedra di Medicina di genere in Italia, attualmente anche Presidente del Centro Studi Nazionale di Salute e Medicina di Genere; Nausicaa Orlandi, Presidente della Federazione Nazionale degli ordini dei chimici e dei fisici ed esperta di sicurezza sul lavoro.

E ancora, Elisabetta Dejana, biologa a capo del programma di angiogenesi dell’istituto di Oncologia molecolare di Milano e dell’unità di Biologia vascolare nel Dipartimento di immunologia, genetica e patologia dell’Università di Uppsala, in Svezia; Rosa Marina Melillo, professoressa di Patologia Generale presso Il Dmmbm dell’Università ’Federico II’ di Napoli e Flavia Petrini, professoressa di Anestesiologia presso l’Università degli studi G.D’Annunzio di Chieti-Pescara e direttrice dell’Unità operativa complessa di anestesia, rianimazione e terapia intensiva dell’Ospedale Santissima Annunziata di Chieti.

Con queste nomine la task force di Colao e il comitato tecnico-scientifico vanno verso l’equilibrio di genere e continuano il loro percorso di supporto al governo in questa complessa situazione con nuove preziose risorse.

Iscriviti alla newsletter

1 commento

foto profilo

Carlo • 4 mesi fa

Perbacco, ma allora, visto che prendono tutti, forse qui c’è posto anche per me. No?
Ma siamo veramente al ridicolo. Questo è un Paese che va a rotoli. E ce la prendiamo perchè gli altri non ci vogliono dare i soldi gratis

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories