Coronavirus: in Germania crescono i contagi. L’allerta è massima

In Germania i contagi aumentano, con un balzo nelle ultime ore che tiene in allerta la nazione tedesca. Se, infatti, finora i numeri erano parsi meno gravi nello Stato europeo, lo scenario potrebbe cambiare.

Coronavirus: in Germania crescono i contagi. L'allerta è massima

I casi di coronavirus in Germania sono in aumento, nonostante le drastiche misure di blocco per arginare la diffusione del virus messe in atto dalla cancelliera.

Il numero di contagiati continua a crescere nelle ultime ore, spingendo la Merkel a ribadire che saranno ancora mantenuti i provvedimenti rigorosi in vigore tutt’oggi sul territorio nazionale.

L’infezione, infatti, pare stia correndo a ritmi più veloci anche in Germania. Il Paese è il terzo più colpito dalla pandemia di coronavirus in Europa e il qquinto nel mondo, ma il suo bilancio di vittime è finora rimasto basso rispetto a Italia e Spagna. L’epidemia, però, potrebbe peggiorare anche in Germania. E in tempi stretti.

Coronavirus: aumentano i contagi (e l’allarme) anche in Germania

L’ultimo bollettino su contagi e decessi per coronavirus in Germania non è rassicurante: i casi di positività sono più di 71.000 e i morti 775, secondo i dati dell’Università John Hopkins.

Il livello di allerta nella nazione tedesca resta alto, visto che soltanto nelle ultime 24 ore sono stati rilevati più di 5.000 contagi.

Secondo un recente studio del Robert Koch Institute, la maggior parte dei malati sono giovani e di mezza età. Più del 77% di loro ha tra i 15 e i 59 anni, secondo quanto riferito dall’agenzia di controllo delle malattie del Paese. Meno del 20% dei contagiati appartiene al gruppo ad alto rischio di persone di età pari o superiore a 60 anni.

La Germania sta perseguendo una strategia di test diffusi per rilevare le persone positive e isolarle, nel tentativo di contenere la diffusione del virus. Finora sono stati condotti oltre 410.000 test di coronavirus, anche per persone che mostrano solo sintomi lievi.

Il piano di Angela Merkel resta quello del massimo rigore: non sono consentiti raggruppamenti di più di 2 persone e la chiusura di attività non essenziali è mantenuta.

Il capo di gabinetto della cancelliera ha ribadito che almeno fino al 20 aprile le misure di contenimento resteranno in vigore nel modo più rigoroso. Solo dopo la Pasqua si potrà verificare l’andamento dei contagi e prendere, eventualmente, altre decisioni.

In questa prospettiva, secondo il Governo, i contatti tra anziani e giovani dovranno restare molto limitati per ancora tanto tempo.

Il coronavirus in Germania, infatti, potrebbe aumentare la sua diffusione nelle prossime ore, come sta mostrando il trend di questi giorni.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories