Coronavirus e Fed: mossa a sorpresa da 1.500 miliardi

Coronavirus: la Fed ha sorpreso tutti comunicando un bazooka da 1.500 miliardi. I dettagli

Coronavirus e Fed: mossa a sorpresa da 1.500 miliardi

Il coronavirus e la Fed sempre più legati.
Ieri, in una giornata drammatica per i mercati finanziari globali, la banca centrale statunitense ha sorpreso tutti comunicando una nuova iniezione di liquidità da 1.500 miliardi di dollari.

La mossa, però, non è servita a risollevare le sorti di Wall Street che ha archiviato la penultima seduta della settimana con perdite di oltre il 9%, sulla scia di quanto già accaduto in Europa dopo la riunione BCE. L’iniezione di liquidità della Fed non ha potuto non generare paragoni tra i due istituti centrali.

Coronavirus e Fed: iniezione di liquidità a sorpresa. I dettagli

Scompensi estremamente insoliti. Con queste parole la banca centrale USA ha definito quanto accaduto negli ultimi tempi sui mercati finanziari, dove la Borsa è ripetutamente crollata e dove tutta la curva dei rendimenti è finita sotto l’1%.

Il coronavirus ha avuto un impatto dirompente in tutto il globo e gli Stati Uniti non sono rimasti immuni.

Già qualche tempo fa la Fed aveva sorpreso tutti tagliando i tassi di interesse di mezzo punto percentuale. Ieri l’istituto ha comunicato una nuova inattesa mossa, con la quale verranno iniettati nel sistema altri 1.500 miliardi di dollari (dagli attuali 4.200 miliardi già presenti in portafoglio) con l’obiettivo di evitare shock finanziari.

Il bazooka funzionerà tramite tre operazioni combinate da 500 miliardi l’una: due avranno scadenza a tre mesi, mentre l’altra avrà scadenza un mese.

A tutto questo la Fed aggiungerà l’acquisto di 60 miliardi di dollari mensili di titoli di Stato USA, sia di breve che di lunga scadenza.

Un intervento imponente, quello della banca centrale americana, che per far fronte al coronavirus potrebbe persino di tagliare nuovamente i tassi di interesse nella riunione prevista per la settimana prossima. I paragoni tra la risposta della Fed e quella della BCE non sono certamente mancati nel pomeriggio di ieri.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories