Contributi Inps colf e badanti, scadenza 10 luglio 2017: calcolo e come pagare

Contributi Inps colf e badanti, scadenza il 10 luglio 2017 per il versamento dei contributi previdenziali relativi al secondo trimestre. Ecco il calcolo da fare e come pagare.

Contributi Inps colf e badanti, scadenza 10 luglio 2017: calcolo e come pagare

Contributi Inps colf e badanti, versamento secondo trimestre in scadenza il 10 luglio 2017. I datori di lavoro domestici sono tenuti a versare entro la scadenza sopra indicata i contributi previdenziali dovuti sulle retribuzioni che vanno dal mese di aprile al mese di giugno.

Per il calcolo dei contributi Inps colf e badanti 2017 bisogna prendere come riferimento la circolare Inps pubblicata nel mese di gennaio, nella quale tuttavia non si segnalano variazioni rispetto allo scorso anno.

Il versamento dei contributi Inps in favore di colf e badanti dovrà essere effettuato con MAV di pagamento inviato dall’Inps ovvero nelle diverse modalità previste, tra cui il pagamento online.

In vista della scadenza per il versamento dei contributi Inps per colf e badanti del secondo trimestre 2017 facciamo il punto su modalità di calcolo e di pagamento previste per il datore di lavoro domestico.

Contributi Inps colf e badanti, scadenza 10 luglio 2017: calcolo e come pagare

Per il calcolo dei contributi colf e badanti dovuti entro la scadenza del 10 luglio 2017 gli elementi da prendere in considerazione sono:

  • retribuzione oraria effettiva, sommata con la quota di tredicesima mensilità e in caso di collaboratore convivente, la quota di vitto e alloggio;
  • ore contributive calcolate sul trimestre;
  • tipo di contratto (nel caso di contratto a tempo determinato si applica l’addizionale Asdi);
  • ore lavorate nella settimana: oltre 24 ore il contributo orario è fisso; fino a 24 ore il contributo dipende dalla fascia oraria;
  • fascia contributiva calcolata in base alla retribuzione effettiva.

L’Inps ha messo a disposizione un simulatore di calcolo. Per le tabelle Inps con i contributi dovuti all’Inps per colf e badanti assunte con contratto di lavoro domestico è possibile consultare la guida completa e aggiornata sulla base della circolare n. 13 del 27 gennaio 2017.

Contributi Inps colf e badanti, scadenza 10 luglio 2017: come pagare

I datori di lavoro domestico tenuti al pagamento dei contributi Inps del secondo trimestre in favore di colf e badanti hanno a disposizione diverse modalità di pagamento.

In vista della scadenza del 10 luglio 2017 sono stati recapitati i bollettini MAV contenti gli importi dei contributi calcolati dall’Inps; resta comunque possibile il ricalcolo sulla base di eventuali modifiche contrattuali non note all’Inps.

Le modalità di pagamento dei contributi per colf e badanti del secondo trimestre entro la scadenza del 10 luglio 2017 sono le seguenti:

  • online sul sito Internet www.inps.it, utilizzando la carta di credito attraverso il Portale dei Pagamenti, al quale si accede tramite la sezione dei Servizi OnLine nella homepage del sito;
  • attraverso il bollettino MAV inviato dall’INPS o generato attraverso il sito Internet www.inps.it, accedendo al Portale dei pagamenti e pagabile presso le banche oppure presso gli uffici postali;
  • chiamando il Contact Center dell’INPS al numero verde 803164 e utilizzando per il pagamento la carta di credito;
  • rivolgendosi ai soggetti aderenti al circuito “Reti Amiche”: tabaccherie, sportelli bancari di Unicredit Spa, sito Internet del gruppo Unicredit Spa per i clienti, tutti gli sportelli di Poste Italiane con le modalità previste per il circuito Reti Amiche.

Contributi Inps colf e badanti 2017: riepilogo delle scadenze

Le scadenze per il versamento dei contributi Inps per colf e badanti sono suddivise a cadenza trimestrale. Ecco il riepilogo delle scadenze per i versamenti nel 2017:

  • Primo trimestre 2017: 1-10 aprile 2017;
  • Secondo trimestre 2017: 1-10 luglio 2017;
  • Terzo trimestre 2017: 1-10 ottobre 2017;
  • Quarto trimestre 2017: 1-10 gennaio 2018.

Iscriviti alla newsletter "Fisco" per ricevere le news su Lavoro domestico

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.