Concorsi pubblici: in programma l’assunzione di 190 infermieri in Veneto

Concorsi per infermieri: 190 posti banditi dalla Regione Veneto, ecco chi potrà partecipare. Per l’invio della domanda bisognerà attendere la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale.

Concorsi pubblici: in programma l'assunzione di 190 infermieri in Veneto

Concorsi pubblici: nuovo bando per infermieri per il reclutamento di 190 professionisti da inserire, con contratto a tempo indeterminato, presso le varia aziende del Servizio Sanitario della Regione Veneto che si aggiungono ai 18 posti già previsti dal concorso bandito a Padova.

Si tratta di una delle diverse opportunità di lavoro per infermieri previste su tutto il territorio nazionale, anche in vista del potenziamento del Sistema Sanitario Nazionale che verrà attuato nei prossimi mesi.

I 190 profili reclutati dal nuovo concorso pubblico per infermieri, che sarà gestito da Azienda Zero ma per cui si attende ancora la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale, saranno distribuiti nelle varie aziende ULSS del territorio: sarà il candidato ad indicare la sede presso la quale intende concorrere. È bene sottolineare che la scelta può riguardare una sola azienda e che la decisione non può essere modificata in un secondo momento.

Nel dettaglio, i 190 posti previsti dal nuovo concorso per infermieri bandito dalla Regione Veneto, sono così distribuiti dal bando:

  • Azienda ULSS n°1, Dolomiti: 10 posti;
  • Azienda ULSS n°2, Marca Trevigiana: 1 posto;
  • Azienda ULSS n° 3, Serenissima: 60 posti;
  • Azienda ULSS n°4, Veneto Orientale: 10 posti;
  • Azienda ULSS n°5, Polesana: 7 posti;
  • Azienda ULSS n°6, Euganea: 1 posto;
  • Azienda ULSS n°7, Pedemontana: 10 posti;
  • Azienda ULSS, n° 8, Berica: 40 posti;
  • Azienda ULSS n°9, Scaligera: 44 posti;
  • Azienda Ospedale-Università di Padova: 1 posto;
  • Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona: 1 posto;
  • Istituto Oncologico Veneto: 5 posti.

Ci sono alcuni di questi posti che sono comunque subordinati all’esito negativo della procedura di esubero di cui all’art. 34bis del D.Lgs. n. 165/2001. In altri casi ci sono posti riservati ai volontari delle Forze Armate. Per maggiori dettagli a riguardo, comunque, vi invitiamo a consultare il bando del concorso per infermieri pubblicato dalla Regione Veneto (ma non ancora in Gazzetta Ufficiale) che potete scaricare di seguito.

Bando di concorso per l’assunzione di 190 infermieri (Regione Veneto)
Clicca qui per consultare il bando di concorso per il reclutamento a tempo indeterminato di 190 infermieri presso la Regione Veneto.

Qui, infatti, ci concentreremo perlopiù sulle informazioni generali, quali requisiti, prove e modalità per inviare la domanda di partecipazione al concorso.

Concorso 190 infermieri, Regione Veneto: i requisiti

Possono partecipare al concorso per 190 infermieri bandito dalla Regione Veneto i cittadini italiani ed europei, come pure i loro familiari privi di cittadinanza ma comunque titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente. Vale lo stesso per tutti gli altri cittadini stranieri titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.

Inoltre, non possono accedere all’impiego coloro che sono stati esclusi dall’elettorato attivo, così come pure chi è stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero sono decaduti da un impiego statale per aver conseguito lo stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

Ci sono poi dei requisiti specifici, quali:

  • possesso della Laurea in Infermieristica appartenente alla classe delle lauree nelle professioni sanitarie infermieristiche (SNT/1). In alternativa, va bene anche il diploma universitario di infermiere e i titoli equipollenti come individuati dal D.M. del 27 luglio 2000;
  • iscrizione al relativo Albo Professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea. In ogni caso, è necessaria l’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.

Concorso per 190 infermieri, Regione Veneto: le prove

Le fasi del concorso pubblico per 190 infermieri della Regione Veneto sono le solite previste dalle altre procedure simili. Come prima cosa l’Amministrazione è autorizzata a prevedere una prova preselettiva nel caso in cui il numero delle domande pervenute sia particolarmente elevato. Questa prova di preselezione potrà consistere nella risoluzione di un test strutturato su una serie di
domande a risposta multipla su materie attinenti al profilo professionale messo a concorso.

Il risultato ottenuto a questa prova non verrà considerato ai fini dell’elaborazione della graduatoria finale. La commissione ha invece a disposizione 70 punti per la valutazione delle altre prove d’esame, quali:

  • prova scritta (30 punti): : vertente su argomenti attinenti al profilo professionale oggetto del concorso, cui competono le attribuzioni previste dal D.M. del Ministero della Sanità n° 183/1995;
  • prova pratica (20 punti): vertente su tecniche specifiche connesse alla qualificazione professionale richiesta;
  • prova orale (20 punti): saranno approfondire le materie oggetto della prova scritta e di quella pratica, oltre alla conoscenza della lingua inglese e sull’uso di apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Concorso 190 infermieri, Regione Veneto: come inviare la domanda?

Va detto che al momento non è ancora possibile inviare la domanda di partecipazione al concorso. Sarà necessario, infatti, attendere la pubblicazione del bando di concorso in Gazzetta Ufficiale.

La domanda andrà inviata tramite il sito ufficiale di Azienda Zero (che al momento risulta essere offline), previa registrazione al portale; inoltre, per poter partecipare il candidato deve allegare alla procedura online per l’invio della candidatura la ricevuta del pagamento di un contributo spese, non rimborsabile, per la copertura dei costi della selezione pari a 15,00€.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories