Come si raggiunge la sufficienza all’esame di maturità

Luna Luciano

15 Maggio 2022 - 13:54

condividi

Si avvicina la prova di maturità e gli studenti affrontano il ripasso: l’importante è essere promossi, ma come si raggiunge la sufficienza all’esame di maturità? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Come si raggiunge la sufficienza all'esame di maturità

Gli esami della Maturità 2022 si avvicinano e migliaia di studenti hanno iniziato il ripasso (matto e disperatissimo) in vista delle prove scritte e orali. Si può quindi di certo percepire l’aria elettrica che corre tra i banchi di scuola mentre gli alunni si confrontano su argomenti alquanto spinosi, o su alcuni dubbi strutturali dell’esame di Maturità.

La prova che sicuramente più di tutte preoccupa gli studenti è il colloquio orale, dove dovranno affrontare la commissione d’esame. E se è possibile che alcuni ragazzi e ragazze riescano a mantenere la calma, altri purtroppo cedono allo sconforto e l’ansia - sentimenti del tutto naturali considerando anche lo stress pandemico che gli studenti hanno dovuto affrontare in questi ultimi due anni.

Ed è proprio in quei momenti in cui si è sommersi dai libri e dai vasti programmi di ogni materia che almeno una volta ogni studente si sarà domandato come si raggiunge la sufficienza all’esame di maturità, in modo da poter calcolare quanto è necessario totalizzare in ogni prova per poter essere sicuri di essere promossi e concludere così il proprio percorso scolastico. Ecco, quindi, tutto quello che serve sapere sui voti e come raggiungere la sufficienza.

Come si raggiunge la sufficienza all’esame di maturità?

Ogni studente saprà sicuramente qual è il voto più basso - la sufficienza - con il quale si potrà passare l’esame di Maturità 2022. Infatti, alcune caratteristiche generali sono rimaste immutate: il voto finale rimane sempre compreso tra un minimo di 60 e un massimo di 100 punti e i più meritevoli potranno sempre aspirare alla lode; ciò vuol dire che per raggiungere la sufficienza gli studenti dovranno totalizzare 60 punti. Se questa somma non è al di sotto di 60 punti gli studenti saranno comunque promossi.

Ciò che è cambiato però rispetto agli anni precedenti è la distribuzione dei punti tra i crediti formativi e scolastici e le prove dell’esame di Stato: 50 per i crediti scolastici e 50 per le prove si Maturità. Questo vuol dire che l’esame di Stato avrà lo stesso peso sul voto finale di quello dell’andamento scolastico durante il triennio. Per poter quindi capire come raggiungere la sufficienza bisognerà prima calcolare il voto di partenza.

Come si raggiunge la sufficienza all’esame di maturità: voto di partenza

Per poter capire come raggiungere la sufficienza è necessario prima capire quale sarà il proprio voto di partenza. Infatti, secondo quanto previsto dall’ultima ordinanza ministeriale il voto finale sarà la somma delle prove d’esame, per un totale di 50 punti tra le due prove scritti e l’orale (15 prima prova, 10 la seconda e 25 il colloquio orale), e dei crediti scolastici ottenuti nel corso del triennio, i quali potranno raggiungere un massimo di 50 punti, così come richiesto negli ultimi mesi da studenti e associazioni di categoria. Ciò vuol dire che se una prova va male non tutto è perduto.

In base quindi a quanti punti si sono totalizzati durante il triennio si sarà a conoscenza di quanti punti si dovranno totalizzare tra prima, seconda prova e colloquio orale. Per poter calcolare il voto di partenza si dovrà consultare la tabella di conversione dei crediti. A questo punto si conoscerà quanti sono i punti da totalizzare tra le due prove scritte e orale.

Come si raggiunge la sufficienza all’orale di maturità?

Come si è potuto vedere tra le prove quella che più di tutte influenzerà il voto è il colloquio orale, la prova più temuta dagli studenti, i quali dovranno sedersi di fronte a una commissione d’esame e rispondere alle domande e non solo.

È importante sapere che la sufficienza nella prova orale non è requisito per la promozione. Detto questo, esiste comunque un limite di punteggio dell’esame orale che equivale al 6, ossia la sufficienza: 15 punti.

Iscriviti a Money.it