Come le funzioni di Instagram stanno aiutando le aziende

icon calendar icon person
Come le funzioni di Instagram stanno aiutando le aziende

Instagram, il network di proprietà di Facebook, si rinnova partendo dalle Instagram Stories, che assumeranno una veste tutta nuova, a partire dalla possibilità di realizzare sondaggi. Come influiranno questi cambiamenti sulle aziende?

Le Storie di Instagram, dove gli utenti possono postare video e foto che rimangono sul social per 24 ore, hanno recentemente aggiornato le proprie funzionalità, aggiungendo una nuova modalità di comunicazione con i propri followers.

Si tratta della possibilità di realizzare dei veri e propri sondaggi: gli utenti possono quindi utilizzare il nuovo strumento per scegliere tra due opzioni, come ad esempio cosa indossare o dove andare a cena, dando la possibilità ai propri follwer di optare per l’una o l’altra possibilità.

Questo strumento potrebbe essere utilissimo alle aziende, che potrebbero infatti utilizzare il sondaggio interattivo per fare una domanda e ricevere le risposte in tempo reale.

I risultati del sondaggio saranno disponibili per 24 ore, proprio come la Instagram Story stessa, e i marketer saranno in grado di vedere il numero di voti che ciascuna opzione ha ricevuto e chi ha votato.

Instagram e la pubblicità

Nel mese di giugno, il network di proprietà di Facebook ha annunciato che le Instagram Stories hanno raggiunto 250 milioni di utenti attivi quotidiani, un terzo delle quali sono le aziende, ha dichiarato Carolyn Everson, allora capo della vendita di Facebook. La caratteristica delle Storie è stata aggiunta nell’agosto 2016.

Le imprese possono avere i propri profili sul social, ma possono anche pagare per la pubblicità sulla piattaforma. Instagram ha aggiunto una funzione pubblicitaria alle Storie a partire da gennaio: possono apparire foto di cinque secondi o video di 15 secondi tra i contenuti degli utenti e nelle Stories.

I dati della pubblicità su Instagram sono incoraggianti. Secondo Business Insider, il 72% degli utenti ha dichiarato di aver acquistato un prodotto inizialmente scovato sul social network.

Gli operatori possono accedere a Google Analytics e da lì vedere quanti clic riceve un tag e quanti acquirenti passano alla pagina del prodotto. I marketer possono quindi utilizzare la piattaforma come una vera e propria fonte di informazioni: quali sono i prodotti più visionati (e di conseguenza più acquistati) o, viceversa, come lavorare per migliorare la visibilità della propria azienda o massimizzare il valore dell’influenza di Instagram sull’e-commerce.

I vertici della società hanno reso noto che, nel complesso, il numero degli inserzionisti è salito a 2 milioni, mentre i video e le Instagram Stories sono in crescita in termini di popolarità. Si è calcolato che il tempo trascorso a guardare il video è aumentato dell’80% rispetto a un anno fa.

La piattaforma ha annunciato lo scorso mese che attualmente il numero di utenti attivi mensili sono 800 milioni (in aumento rispetto ai 700 milioni di aprile), di cui 500 milioni sono gli utenti attivi quotidiani che utilizzano Instagram molto più spesso.

Segui Money.it su Facebook

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Instagram

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Chiudi [X]