Chi ha scommesso contro Tesla ha perso $1 miliardo in un giorno

1 miliardo di dollari in un giorno: ecco quanto hanno perso tutti quegli investitori andati short sulle azioni Tesla durante l’ultimo rally del titolo.

Chi ha scommesso contro Tesla ha perso $1 miliardo in un giorno

Gli investitori che hanno scommesso contro le azioni Tesla hanno perso un miliardo di dollari nella sola giornata di ieri, mercoledì 6 giugno.

Nel corso della citata sessione, il titolo dell’azienda di Elon Musk ha messo a segno il miglior rally degli ultimi due anni secondo le più accreditate stime della società di ricerca S3 Partners.

Quest’ultima ha tra l’altro ricordato che per andare short su Tesla gli investitori hanno pagato una commissione del 3,5% - aumentata rispetto all’1,00% di inizio anno - che non ha fatto altro che contribuire alle perdite.


(L’andamento delle azioni Tesla nel corso dell’ultima settimana: all’estrema destra del grafico è perfettamente visibile il rally messo a segno dal titolo nell’ultima sessione utile)

Shortare Tesla non conviene?

Le azioni Tesla hanno archiviato gli scambi con un rialzo del 9,7% su quota $319,50 il che, secondo i citati esperti, ha causato una perdita complessiva di 1,07 miliardi di dollari a tutti quegli investitori che hanno venduto il titolo.

Parlando più in generale, gli ultimi anni non sono risultati clementi per i cosiddetti “ribassisti di Tesla”, ossia per coloro che hanno scaricato le proprie posizioni sulla quotata di Wall Street. Dal 2016 ad oggi, secondo S3, questi investitori hanno bruciato circa 5 miliardi di dollari in perdite mark-to-market.

Il tutto, si noti, nonostante le problematiche e le critiche che la società ha spesso dovuto fronteggiare. Durante l’ultimo meeting con gli azionisti, però, la passione per il marchio si è riaccesa grazie all’ottimismo di Elon Musk, che ha ribadito che la produzione di Tesla Model 3 proseguirà ad un tasso di 5.000 auto entro la fine del mese.

Le azioni Tesla sono tra le più shortate di Wall Street eppure non tutti credono che sia questa la via migliore per realizzare profitti. Qualche tempo fa, solo per fare un esempio, George Soros ha comprato 35 milioni di dollari di obbligazioni convertibili di Tesla mostrando la sua piena fiducia, almeno per il momento, nei confronti di Musk.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Tesla Motors

Argomenti:

Tesla Motors Elon Musk

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.