Chi è Riccardo Fraccaro, nuovo sottosegretario alla Presidenza del Consiglio

Diventa sottosegretario alla Presidenza del Consiglio per il governo M5s-Pd abbandonando il ruolo di ministro dei Rapporti con il Parlamento. Ecco chi è Riccardo Fraccaro

Chi è Riccardo Fraccaro, nuovo sottosegretario alla Presidenza del Consiglio

Chi è Riccardo Fraccaro? In molti si stanno interrogando su passato e origini del nuovo sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, il cui ruolo è stato da poco ufficializzato nella lista dei ministri del Conte bis, che va a formare la nuova squadra di governo presentata al Quirinale.

Storica anima del Movimento 5 stelle e tra le figure politiche più giovani del momento, Fraccaro intraprende il nuovo incarico lasciando il ministero dei Rapporti con il Parlamento.

Per quel ruolo era stato indicato da Luigi Di Maio, politico a cui è vicinissimo e che - verosimilmente - lo ha segnalato anche in questo caso.

È quindi necessario risalire agli albori del Movimento per descriverne il cammino negli anni e per provare a rispondere alla domanda chi è Roberto Fraccaro.

Chi è Riccardo Fraccaro

Fonda il Meetup di Trento nel 2010, contribuendo così a dare avvio alle prime formazioni di comunità pro-Beppe Grillo in tutta la regione e arricchire le fila dell’appena nato Movimento 5 stelle.

Classe 1981, è come detto tra i fedelissimi di Luigi Di Maio, e con l’attuale incarico di sottosegretario alla presidenza del Consiglio di fatto resta all’esecutivo, abbandonando contestualmente il ruolo di ministro dei Rapporti con il Parlamento.

Originario di Montebelluna (Treviso), ha conseguito la laurea in Giurisprudenza in Trentino. Proprio qui favorisce la nascita del Meetup, facendosi portavoce in primis della battaglia contro l’inceneritore.

Nel frattempo, per mantenersi lavora anche come pizzaiolo, prima di approdare a Montecitorio nel 2013, diventando portavoce del gruppo e segretario dell’ufficio di presidenza.

Si fa da sempre paladino della cosiddetta democrazia diretta, espressa all’interno del Movimento dalla ben nota piattaforma Rousseau e in parlamento dalla proposta di introdurre il referendum propositivo.

Non mancano gaffe nella sua carriera politica: nel 2013 sul suo profilo Twitter fa un parallelo tra la ricandidatura di Napolitano e la nascita di Hitler, entrambe databili al 20 aprile, chiedendosi esplicitamente se ci sia un nesso. Poco dopo il messaggio scompare.

Molto attenzionato anche il suo annuncio online per la ricerca di un “giornalista tuttofare”, che propone però di pagare più o meno 3 euro l’ora.

Da sottolineare il fatto che Fraccaro è uno dei più convinti sostenitori della legge sul taglio dei parlamentari, che rappresenta forse la principale divergenza di vedute tra Partito democratico e Movimento 5 stelle.

CV di Riccardo Fraccaro

Di seguito il pdf contenente il curriculum vitae di Riccardo Fraccaro, appena nominato sottosegretario alla Presidenza del Consiglio per il governo M5s-Pd.
Il cv è aggiornato al luglio del 2018.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Governo M5S-PD

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.