Cassetto digitale imprenditore, ecco come funziona

Cassetto digitale imprenditore su Impresa Italia è il nuovo servizio pensato per consentire all’imprenditore o al rappresentante legale di accedere online e gratis a documenti e atti della propria attività. Ecco come funziona.

Cassetto digitale imprenditore, ecco come funziona

Cassetto digitale imprenditore al via: a comunicarlo è il MISE, con un lettera alle imprese del 24 novembre 2017 in cui vengono illustrate tutte le novità.

Il cassetto digitale dell’imprenditore è stato messo a disposizione da Impresa Italia, sito delle Camere di Commercio. L’obiettivo è quello di consentire di accedere senza spese aggiuntive ad informazioni e documenti ufficiali della propria impresa.

Per accedere al nuovo servizio predisposto dalle Camere di Commercio sarà necessario munirsi di SPID o CNS: il cassetto digitale dell’imprenditore permetterà di accedere ai documenti ufficiali aggiornati in tempo reale.

Si potrà visualizzare il fascicolo informatico delle pratiche presentate presso i SUAP, visure, atti e bilanci depositati presso il Registro delle Imprese. Il nuovo servizio Impresa Italia è stato presentato dal Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda come una delle innovazioni per l’innovazione delle imprese italiane.

Inoltre, grazie all’accesso agli atti digitali relativi alla propria impresa sarà possibile razionalizzare i costi per la consultazione delle pratiche della propria attività.

Come funziona il cassetto digitale dell’imprendore

A spiegare come funziona il nuovo servizio per le imprese ci pensa Impresa Italia, con un video pubblicato a luglio 2017 sul proprio canale Youtube:

Per potervi accedere al servizio è necessario essere in possesso delle credenziali SPID o della CNS e potranno consultare le informazioni presenti nel Cassetto digitale di Impresa Italia i legali rappresentanti di imprese iscritte alla Camera di Commercio, l’imprenditore e i titolari di cariche o partecipazioni sociali per una serie di informazioni più limitate.

Ecco quali sono i vantaggi del nuovo Cassetto Digitale dell’imprenditore.

Cos’è Impresa Italia

Identità digitale, anagrafe nazionale d’impresa e implementazione di servizio secondo le linee guida governative: la piattaforma impresa.italia.it è stata messa a punto da InfoCamera e presentata il 13 luglio 2017 presso la Camera di Commercio di Milano.

Il Cassetto Digitale dell’impresa è uno di quei tasselli essenziali per l’implemento del piano Industria 4.0.

Per diffondere l’utilizzo del cassetto digitale, il Ministro Calenda ha indirizzato una lettera a tutti gli imprenditori, pubblicandola lo scorso 24 novembre 2017 sul sito istituzionale MISE:

“Caro imprenditore,
La trasformazione digitale è oggi una priorità del mondo produttivo e dell’intero Paese.
Il Governo è fortemente impegnato ad accompagnare questo processo, anche attraverso un Piano Nazionale mirato all’adozione delle nuove tecnologie dell’Impresa 4.0 e al rafforzamento delle competenze digitali necessarie alle imprese italiane per competere.
La Pubblica Amministrazione è chiamata - ora più che mai - a rappresentare un reale interlocutore per l‘impresa del futuro. A luglio scorso, le camere di commercio hanno lanciato il “Cassetto digitale dell’imprenditore”, uno strumento web (disponibile all’indirizzo impresa.italia.it) grazie al quale il legale rappresentante o il titolare di qualsiasi impresa italiana può accedere direttamente via internet a tutte le informazioni e ai documenti ufficiali della propria azienda.
Usando le credenziali digitali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o CNS/CRS (Carta Nazionale/Regionale dei Servizi), il Cassetto digitale permette infatti di consultare gratuitamente on line visure, atti e bilanci presenti nel Registro delle Imprese, il fascicolo informatico d’impresa, le pratiche presentate presso gli Sportelli Unici delle Attività Produttive gestiti tramite le camere di commercio, le informazioni relative al pagamento del Diritto Annuale.

Riteniamo importante comunicarti la presenza di questo nuovo strumento, certi della sua utilità e convinti che la sua diffusione contribuirà a rendere sempre più semplice, veloce e trasparente il rapporto fra la Pubblica Amministrazione e il mondo delle imprese.”

Quali sono le informazioni che l’imprenditore potrà visualizzare tramite il nuovo sistema Impresa Italia? Cerchiamo di capire di seguito quali sono i vantaggi e come funziona il nuovo Cassetto Digitale predisposto grazie alla Camera di Commercio.

Chi può accedere e come funziona

Possono usufruire del servizio di Impresa Italia i cittadini legali rappresentanti di imprese iscritte alle Camere di Commercio.

Il cittadino, in fase di adesione al servizio, ne accetta esplicitamente le Condizioni Generali di utilizzo.

I cittadini riconosciuti soli titolari di cariche o di partecipazioni sociali fruiscono dei servizi del cassetto digitale con un perimetro di consultazione differente, ovvero possono accedere ad un set di informazioni più limitato.

Per accedere a impresa.italia.it è necessario essere in possesso delle credenziali SPID di livello 2 oppure avere la CNS. Ambedue le modalità di accesso possono essere richieste alla propria Camera di Commercio.

Il servizio è totalmente gratuito e consentirà di consultare la propria documentazione di impresa e le altre informazioni legate all’attività imprenditoriali in via non onerosa.

L’accesso al cassetto digitale dell’imprenditre tramite il sito www.impresa.italia.it è pensato principalmente per i dispositivi mobili: cellulari e tablet, ma è in ogni caso consentita anche la consultazione tramite Desktop.

Le informazioni disponibile nel Cassetto Digitale Imprenditore

I soggetti autorizzati e il legale rappresentante dell’impresa accedendo a www.impresa.italia.it potranno visualizzare le informazioni anagrafiche ufficiali della propria impresa tramite l’accesso a dati e documenti presenti in pubblici registri.

Dal Registro delle imprese è possibile consultare le visure aggiornate, gli atti principali e i bilanci delle ultime annualità di esercizio oltre al monitoraggio dello stato delle pratiche presentate e visualizzare le relative ricevute di protocollo.

L’imprenditore può accedere al proprio fascicolo informatico di impresa, accedendo ad informazioni depositate o rilasciate all’impresa quali autocertificazioni, dichiarazioni, permessi, certificati, etc.

L’utente ha inoltre la possibilità di monitorare le ultime pratiche presentate dalla propria impresa in uno dei circa 3500 Sportelli Unici delle Attività Produttive, SUAP, gestiti tramite le Camere di Commercio e distribuiti su tutto il territorio nazionale; sono disponibili informazioni sintetiche relative alla diffusione territoriale delle attività di impresa appartenenti alla stessa divisione ATECO delle aziende collegate all’utente.

Inoltre, il servizio consente di accedere a servizi di carattere tributario, ovvero la consultazioni dello stato del pagamento del Diritto Annuale alla propria Camera di Commercio ed alla simulazione del calcolo dell’importo dovuto per l’annualità in corso.

Il servizio consente di ricercare informazioni relative a startup e pmi innovative per conoscere e valutare opportunità di contatto con realtà produttive appartenenti a questo nuovo contesto imprenditoriale.

Di seguito si allega il comunicato stampa del 13 luglio 2017 diffuso a margine della conferenza di presentazione di Impresa Italia presso la Camera di Commercio di Milano.

Cassetto Digitale Imprenditore - Comunicato stampa CCIAA Milano, 13 luglio 2017
Scarica il testo del comunicato stampa dell’evento di presentazione di Impresa Italia presso la CCIAA di Milano

Condividi questo post:

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Impresa

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Commenti:

Potrebbero interessarti

Anna Maria D'Andrea

Anna Maria D’Andrea

6 giorni fa

Studi di settore anche nel 2018: il Governo tradisce professionisti e imprese

Studi di settore anche nel 2018: il Governo tradisce professionisti e imprese

Commenta

Condividi

Guendalina Grossi -

Come aprire un’impresa in Italia: ecco gli adempimenti necessari

Come aprire un'impresa in Italia: ecco gli adempimenti necessari

Commenta

Condividi

Anna Maria D'Andrea

Anna Maria D’Andrea

1 settimana fa

Voucher internazionalizzazione PMI 2017: corsa alle domande, fondi limitati

Voucher internazionalizzazione PMI 2017: corsa alle domande, fondi limitati

Commenta

Condividi