Premier League, aumentano i ricavi: 5,5 milioni di euro

Premier League: ricavi record nella stagione 2017/2018, ma aumentano i costi degli stipendi. È quanto analizza lo studio condotto da Deloitte Sports Business Group

Premier League, aumentano i ricavi: 5,5 milioni di euro

Nuovo record di ricavi per la Premier League. Nella stagione 2017/2018 il fatturato si è attestato a 4,8 miliardi di sterline - circa 5,5 milioni di euro - facendo segnare una crescita di 200 milioni di sterline, rispetto ai 4,6 miliardi della stagione 2016/2017.

Come afferma l’analisi resa nota dal Deloitte Sports Business Group, uno dei fattori che ha permesso al massimo campionato di calcio inglese di aumentare i ricavi è il record di cinque club inglesi in Champions League nella scorsa edizione.

Grazie ad essi, i ricavi provenienti della UEFA sono aumentati di 71 milioni di sterline. Questo però ovviamente è solo uno dei tanti fattori che hanno portato al record di ricavi della Premier League.

Premier League: record di ricavi, ma aumentano gli stipendi

Oltre ai maggiori introiti ricevuti dalla UEFA, sono aumentati anche i ricavi da matchday e commerciali. I primi sono andati incontro a una crescita dell’8%, mentre i secondi del 12%. E il club che ha contribuito più di tutti a questo incremento è il Tottenham.

Ad affermarlo è proprio Dan Jones, a capo del Deloitte Sports Business Group: “

Il trasferimento del Tottenham allo stadio di Wembley e l’aumento delle attività commerciali, incluso l’inizio del loro nuovo contratto con Nike, hanno contribuito a più della metà della crescita dei ricavi della Premier League e quasi a un quarto della crescita dei ricavi commerciali della Premier League, guidando il club livelli record di redditività”.

A smorzare gli entusiasmi economici intervengono i costi degli stipendi. Nella stagione 2017/2018 infatti, essi sono aumentati del 15% rispetto a quelli del 2016/2017: 2,9 miliardi di sterline - circa 3,3 milioni di euro - contro 2,5 miliardi.

Quasi la metà dei club ha avuto un rapporto stipendi/ricavi del 70% o superiore, con un impatto diretto sull’utile operativo che è sceso da 1 miliardo di sterline a 900 milioni. Esso comunque resta il secondo più alto nella storia della Premier League.

Le parole di Jones:

“Abbiamo visto aumentare le spese salariali dei club ad un ritmo più veloce rispetto alla crescita dei ricavi nel 2017/18. Questo è lo stesso schema osservato nel secondo anno dei precedenti cicli dei diritti di trasmissione della Premier League, poiché i club continuano a investire in giocatori”.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Calcio

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.