Brexit: accordo ancora possibile? Le novità

La Brexit ancora in primo piano nell’agenda politica di UE e Regno Unito. In questi giorni difficili, in cui l’accordo sembra allontanarsi, torna l’ottimismo. Le novità sulla possibile intesa.

Brexit: accordo ancora possibile? Le novità

Brexit: un accordo è ancora possibile. Questa l’ultima novità proveniente da Bruxelles.

Le parole di Ursula von der Leyen nel corso di un’intervista al Financial Times hanno riacceso la speranza che non sia proprio tutto perduto per avere un’intesa sul divorzio di Londra dall’UE.

Lo stesso Regno Unito, sotto i riflettori per l’atteggiamento intransigente di Johnson sui metodi di negoziazione, ha sostenuto che i colloqui commerciali avuti con l’Europa in questa settimana sono stati utili.

Quali sono gli ultimi aggiornamenti sulla Brexit?

Ottimismo sulla Brexit? Le novità

Il Governo di Londra ha voluto rassicurare sulla situazione - finora poco incoraggiante - in cui si trovano i due negoziatori. “Progressi limitati” sono stati fatti, hanno dichiarato fonti ufficiali del Regno Unito giovedì 17 settembre.

Queste ultime indiscrezioni su un ritrovato clima di speranza - seppure ancora flebile - contrastano con il caos dei giorni scorsi, quando il Governo di Boris Johnson ha presentato al Parlamento un progetto di legge in palese violazione di alcuni punti dell’accordo Brexit raggiunto meno di un anno fa.

L’UE ha reagito con forte indignazione, minacciando ritorsioni con azioni legali.

Attualmente, restano sul tavolo nodi da sciogliere, quali le questioni chiave relative a pesca e sussidi.

Dal Regno Unito stanno arrivando segnali di collaborazione:

“Continueremo a lavorare duramente per colmare queste lacune nei colloqui la prossima settimana, senza compromettere la nostra posizione fondamentale di essere un Paese indipendente”

Pur in un contesto di grande difficoltà e di non celata ostilità, anche da Bruxelles sono giunte parole più concilianti.

Von der Leyen ha dichiarato al FT che la decisione di Johnson di introdurre una legislazione che consente al suo Governo di violare l’accordo di recesso già stipulato è stata “una sorpresa molto spiacevole”

Tuttavia, la presidente della Commissione ha insistito che occorre continuare a focalizzarsi sul raggiungimento si un’intesa: “Sono ancora convinta che si possa fare”.

Intanto, il tempo stringe e il Regno Unito non naviga in acque tranquille. L’economia è ancora appesa al filo incerto della pandemia, la disoccupazione avanza e gli scenari potrebbero peggiorare con un mancato accordo. Anche la Bank of England, nella riunione di settembre, ha richiamato l’attenzione sull’incertezza della ripresa.

I negoziatori stanno cercando di raggiungere un accordo Brexit entro la metà di ottobre, in modo da fornire il tempo per la sua ratifica entro la fine dell’anno. Dopo le ultime dichiarazioni, ci saranno risvolti positivi?

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

1619 voti

VOTA ORA