Borsa Italiana e spread travolti dall’effetto BCE

La Borsa Italiana oggi e lo spread BTP-Bund travolti dalla BCE. L’accaduto

Borsa Italiana e spread travolti dall'effetto BCE

La Borsa Italiana oggi e lo spread BTP-Bund sono stati travolti dall’effetto BCE.

Nella tarda serata di ieri il Consiglio Direttivo ha convocato una riunione d’emergenza nella quale è stato comunicato un nuovo maxi Quantitative Easing da 750 miliardi di euro, pensato per far fronte all’emergenza coronavirus.

L’istituto centrale, inoltre, si è detto pronto a fare il possibile per salvare la moneta unica, ricalcando in tutto e per tutto quanto affermato diversi anni fa da Mario Draghi. Le scelte e le dichiarazioni della BCE hanno avuto un impatto dirompente sia sulla Borsa Italiana che sullo spread BTP-Bund oggi. Il mercato ha preso una piega completamente diversa rispetto a quella di ieri.

Borsa Italiana oggi in rally: i titoli migliori

Quanti avevano previsto un avvio debole per la Borsa Italiana oggi si sono dovuti ricredere. Le perdite di inizio sessione sono rimaste confinate in Asia mentre l’Europa, forte delle decisioni BCE, ha intrapreso la via del rialzo.

Piazza Affari, nello specifico, è risultata una delle più forti e ha messo a segno guadagni di oltre il 4%. Tra i titoli migliori di oggi come non annoverare Poste Italiane e Italgas, che hanno registrato progressioni a doppia cifra percentuale.

Bene anche Atlantia, Amplifon, Telecom e i bancari. L’indice FTSE Italia Banche sta al momento salendo di oltre il 5% anche grazie alla progressiva discesa dello spread BTP-Bund.

Gli unici di Borsa Italiana attualmente in rosso sono FCA e Moncler.

Spread BTP-Bund in picchiata: occhio ai titoli

La giornata di ieri è risultata particolarmente impegnativa per il mercato dei titoli di Stato. Il differenziale di rendimento fra decennali tedeschi e italiani è letteralmente decollato ed ha persino sfondato la soglia dei 300 punti base.

Oggi, invece, le cose sono completamente cambiate dopo la BCE. Il tasso del decennale tricolore è crollato di oltre il 30% da quota 2,48% a quota 1,7% circa, mentre quello del tedesco di pari scadenza è avanzato a vista d’occhio.

Al momento in cui si scrive, lo spread BTP-Bund sta scendendo su quota 203 punti base, mentre la Borsa Italiana sta reagendo alla BCE con una progressione del 2,8%, comunque più contenuta rispetto a quella di avvio seduta.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.