Borsa Italiana Oggi, 2 febbraio 2021: Ftse Mib, due velocità per CNH e Ferrari

Luca Fiore

02/02/2021

02/02/2021 - 18:06

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La Borsa Italiana oggi, 2 febbraio 2021, ha chiuso in rialzo sopra i 22 mila punti. Sul Ftse Mib andamento speculare per CNH e Ferrari. Stabile lo spread Italia-Germania.

Borsa Italiana Oggi, 2 febbraio 2021: Ftse Mib, due velocità per CNH e Ferrari

Seduta con il segno più per la Borsa Italiana oggi: sul Ftse Mib spicca l’andamento speculare di CNH Industrial e Ferrari (che ha presentato i conti trimestrali).

Al termine delle consultazioni, in serata il presidente della Camera, Roberto Fico, riferirà al capo dello Stato. La sensazione è che assisteremo ad un nuovo mandato a Giuseppe Conte o, al limite, sarà varato un governo istituzionale. Al momento l’ipotesi di elezioni anticipate sembrerebbe da escludere.

In corrispondenza dello stop alle contrattazioni in Europa l’eurodollaro arretra di un quarto di punto percentuale a 1,20270 (-0,27%) mentre il future con consegna aprile sul Brent si porta a 57,68 dollari al barile, +2,36% rispetto al dato precedente.

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib, Ferrari arretra dopo i conti

In chiusura, il Ftse Mib, si è fermato a 22.066,87 punti, +1,11% sul dato precedente, mentre lo spread si conferma a 113 punti base .

Due velocità a Milano per le azioni CHN Industrial (+5,33%) e Ferrari (-2,98%).

Sulla prima Equita ha incrementato la valutazione da “hold” a “buy” ed il prezzo obiettivo del 33% a 14 euro mentre la casa del cavallino si è trovata a fronteggiare i conti 2020.

L’anno scorso il fatturato è sceso dell’8,1% a 3,46 miliardi mentre il risultato netto è arretrato del 13% a 609 milioni. Per l’esercizio corrente il giro d’affari è visto in quota 4,3 miliardi di euro.

Giornata positiva anche per Stellantis (+3,05%) che, nonostante le indicazioni arrivate dalle immatricolazioni (-14% per il mercato, -21,7% per la nuova entità), ha beneficiato dell’avvio della copertura con valutazione “buy” da parte degli analisti di Goldman Sachs.

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 13: Ftse Mib, trimestrale Ferrari in evidenza

Alle 13 il Ftse Mib sale dello 0,88% (22.018,50 punti), il Dax avanza dell’1,16% ed il Cac40 guadagna l’1,62%.

Stabile a 113 punti base lo spread Italia-Germania.

Poco dopo la diffusione dei conti trimestrali, le azioni Ferrari quotano in rosso dello 0,26%.

Nel 2020 il fatturato del cavallino è sceso dell’8,1% a 3,46 miliardi mentre il risultato netto è arretrato del 13% a 609 milioni. Per l’esercizio corrente il fatturato è visto in quota 4,3 miliardi di euro.

Rally per CHN Industrial (+4,9%) e Stellantis (+2,44%).

L’andamento del greggio sta favorendo Eni (+0,88%), Saipem (+2,3%) e Tenaris (+2,49%).

Future Wall Street: prevista apertura positiva

Al momento il derivato sul Dow Jones registra un +0,78% mentre i future su S&P500 e Nasdaq segnano un +0,83%.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, focus su CNH e Stellantis

A Piazza Affari il paniere delle blue chip, il Ftse Mib, si attesta a 22.080,23 punti, +1,17% sul dato precedente, mentre lo spread si conferma a 113 punti base .

Avvio in positivo anche per il Dax (+1,12%), per il Ftse100 (+0,58%) e per il Cac40 (+1,44%).

Sul paniere delle blue chip a Milano spiccano i rialzi di CHN Industrial e Stellantis, in aumento rispettivamente del 3,55 e del 3,46 per cento.

Ieri il Ministero dei Trasporti ha annunciato che a gennaio le immatricolazioni di auto nel nostro Paese hanno messo a segno un rosso del 14%. Stellantis, il nuovo gruppo nato dalla fusione tra Fca e Psa, ha immatricolato 52.542 auto, -21,7% nel confronto annuo. La quota di mercato cumulata della nuova entità si attesta al 39,2%.

In attesa dei conti, le azioni Ferrari registrano un +2,27%.

Il nuovo rialzo del greggio sta favorendo gli energetici con il terzetto formato da Eni, Saipem e Tenaris in rialzo rispettivamente dello 0,98, del 3,18 e del 3,02 per cento.

Tra i bancari, Intesa Sanpaolo guadagna l’1,44% e UniCredit lo 0,76%.

Borse Asia tutte in positivo

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, avanza dell’1,06%, il China A50 ha terminato con un +1,32% ed il Nikkei ha chiuso con un +0,97%.

Bene anche l’indice australiano S&P/ASX 200 (+1,49%).

Wall Street: rally del Nasdaq

La seduta di Wall Street si è chiusa con il Dow Jones che ha chiuso con un +0,76%, con lo S&P500 che è salito dell’1,61% e con il Nasdaq che ha messo a segno un +2,55%.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories