Borsa di Milano oggi 24 gennaio: Ftse Mib in lieve rialzo, rendimento Btp sotto il 4%

Violetta Silvestri - Giacomo Andreoli

24/01/2023

24/01/2023 - 18:00

condividi

Borsa di Milano oggi 24 gennaio: il Ftse Mib guadagna a fine giornata. Il listino è in positivo, scende anche il rendimento del Btp decennale. Buoni i Pmi preliminari dell’Eurozona.

Borsa di Milano oggi 24 gennaio: Ftse Mib in lieve rialzo, rendimento Btp sotto il 4%

Borsa di Milano oggi 24 gennaio: il Ftse Mib è in lieve rialzo, sopra i 25.821 di chiusura di ieri.

Lo spread si attesta sui 182 punti con il Btp decennale che rende il 3,95%. Tiene banco ancora la Bce con la sua politica aggressiva sui tassi di interesse. Lagarde ha ribadito che l’obiettivo della banca centrale è riportare la stabilità dei prezzi e che l’inflazione di fondo è ancora troppo elevata.

L’Italia resta appesa al filo di Francoforte, considerando il suo alto debito e l’effetto di un costo del denaro in continuo aumento. Si temono scosse sul mercato obbligazionario.

Oltre alle banche centrali, il focus è sull’energia con Giorgia Meloni che ha siglato intese di cooperazione con l’Algeria, anche in funzione delle forniture di gas. Il prezzo del gas, intanto, continua a scendere e nel benchmark olandese segna meno di 60 euro per magawattora.

I Pmi preliminari dell’Eurozona hanno intanto diffuso un cauto ottimismo: salgono gli indici manifatturiero, composito e dei servizi, mentre nella sola Germania scende ancora il manifatturiero.

Il Ftse Mib oscilla e perde frazionalmente dopo un’ora e mezza di scambi. Scivolano i titoli energetici/petroliferi come Eni, Saipem, Snam, Tenaris, Erg.

In Europa, il Dax tedesco perde e il Cac francese guadagna.

Borsa di Milano oggi 24 gennaio aggiornamento ore 18.00: Ftse Mib in rialzo

Il Ftse Mib guadagna lo 0,24% e chiude a 25.884,31. Sul listino principale di Piazza Affari bene Enel (+0,55%). Dalle comunicazioni diffuse dalla Consob si apprende che BlackRock ha limato la quota detenuta nel capitale dell’azienda al 4,91%. In rialzo anche la maggior parte dei bancari, a partire da Unicredit (+1,50%) e Intesa Sanpaolo (+2,05%).

In coda, poi, Eni e Saipem, che perdono rispettivamente l’1,53% e il 3,35%. Male anche Tenaris (-1,26%). I petroliferi, così, risentono della virata in negativo del greggio sui mercati internazionali.

Aggiornamento ore 13.00: Ftse Mib in ribasso

Il Ftse Mib perde lo 0,15%. Sul listino milanese si registrano i tonfi di Cnh Industrial a -1,11%, Finecobank a -1,51%, Leonardo a -0,89%, Saipem a -2,16%.

Guadagni per Terna a +0,74%, Prysmian a +0,75%, A2a a +0,98%, Diasorin a +0,64%.

Aggiornamento ore 10.30: Ftse Mib debole

Il Ftse Mib oscilla tra perdite e guadagni frazionali. Sul listino milanese spiccano i cali di Cnh Industrial a (0,92%, Eni (-1,10%), Leonardo (-0,78%), Saipem (-1,12%), Snam (-0,44%), Tenaris (-1,05%).

In rialzo Bper Banca (+0,69%), Iveco Group (+0,54%), Prysmian (+0,94%), Stellantis (+0,60%), Stmicroelectronics (+0,86%).

Futures Usa in rosso, Nikkei giapponese in rialzo

I futures sulle azioni Usa virano al ribasso dopo un inizio in sordina. Questo movimento arriva dopo un solido inizio di settimana a Wall Street.

Lunedì, il Nasdaq Composite ha guidato con un guadagno del 2,01%. L’S&P 500 e il Dow sono aumentati rispettivamente l′1,19% e lo 0,76%. È stato il secondo giorno consecutivo positivo per le medie principali e tutte e tre sono in rialzo nel 2023.

I guadagni sono arrivati ​​nonostante un inizio deludente della stagione degli utili e ulteriori segnali di rallentamento dell’economia statunitense.

In Asia, Il Nikkei 225 è salito dell′1,46% chiudendo la sessione a 27.299,19 e il Topix ha guadagnato l′1,42% chiudendo a 1.972,92. Lo yen giapponese si è rafforzato dello 0,42% rispetto al dollaro USA a 130,13, continuando a essere scambiato sopra 130 per il secondo giorno consecutivo.

Il rendimento dei titoli di stato giapponesi a 10 anni ha mantenuto livelli al di sotto del tetto massimo della banca centrale del suo intervallo di tolleranza e l’ultima volta si è attestata allo 0,411%.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.