Bonus bici, il rimborso slitta a novembre. Atteso il decreto del Ministero dell’Ambiente

Bonus bici, il rimborso slitta di ulteriori tre mesi: il portale per chiedere l’incentivo dovrebbe essere operativo da novembre. Nel frattempo è atteso a breve il decreto attuativo del Ministero dell’Ambiente.

Bonus bici, il rimborso slitta a novembre. Atteso il decreto del Ministero dell'Ambiente

Bonus bici, il rimborso slitta ancora: l’atteso incentivo per la mobilità sostenibile dovrebbe arrivare a novembre, quando diventerà operativo il portale per inoltrare la propria richiesta.

Continuano i ritardi, insomma, per il bonus previsto dal decreto Rilancio, che consiste nel rimborso del 60% della spesa sostenuta per biciclette, anche con pedalata assistita, monopattini anche elettrici, segway e hoverboard, così come per i servizi di sharing mobility.

In un primo momento la piattaforma per chiedere il rimborso era prevista per agosto, ma a causa di un “rallentamento amministrativo” tutto è stato rimandato di altri tre mesi.

Bonus bici, il rimborso slitta a novembre

Il bonus bici aveva entusiasmato gli animi di tanti cittadini, vista la possibilità di ottenere come rimborso il 60% della spesa effettuata in un momento in cui non solo si cerca il risparmio economico, ma si prova anche a evitare la ressa sui mezzi pubblici.

Ma chi ha acquistato una bicicletta o un monopattino con l’intenzione di ottenere il bonus finora è rimasto -economicamente- a piedi: della piattaforma per richiedere il rimborso ancora non si vede l’ombra.

Le ultime dichiarazioni del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa sono state riprese da Fanpage:

“So che l’attesa è lunga e che sto chiedendo ulteriore pazienza ai cittadini, ma stiamo lavorando per poter soddisfare tutte le richieste mettendo in campo tutte le risorse.”

Il portale per richiedere il rimborso quindi verrà lanciata definitivamente quando il Ministero dell’Ambiente riuscirà ad avere la piena disponibilità dei 210 milioni stanziati per il bonus (di cui 120 dal decreto Rilancio, 20 aggiunti dalla legge di conversione del decreto e altri 70 trovati grazie all’assestamento di bilancio del Ministero stesso).

Bonus bici, il rimborso slitta ancora. Atteso a breve il decreto attuativo

Nel frattempo, a breve è prevista la pubblicazione del decreto attuativo del Ministero dell’Ambiente per il bonus mobilità sostenibile.

Ad essere preoccupati sulle tempistiche del rimborso però non sono solo i cittadini, ma anche le aziende.

L’Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori di Confindustria infatti ha ammesso la propria apprensione rispetto ai ritardi nell’erogazione degli incentivi. Se, da un lato, il bonus ha sicuramente rivitalizzato il mercato e le imprese del settore, dall’altro lato questa situazione di perenne incertezza non aiuta, e i contribuenti chiedono spiegazioni ai negozianti su come comportarsi.

Infine, ha dichiarato Paolo Magri, Presidente dell’Acma, ad Adnkronos:

“Come associazione chiediamo alle istituzioni di cogliere questa occasione per investire su un’infrastrutturazione ciclabile finalmente più capillare, sicura, equilibrata e rispettosa degli interessi di tutti gli utenti della strada.”

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories