Bonus alberghi: compilazione domanda dal 21 febbraio. Click day 3 e 4 aprile 2019

Bonus alberghi e agriturismi: si parte il 21 febbraio 2019 con la compilazione della domanda per l’accesso al tax credit riqualificazione. L’invio, con il consueto click day, è previsto per il 3 ed il 4 aprile.

Bonus alberghi: compilazione domanda dal 21 febbraio. Click day 3 e 4 aprile 2019

Bonus alberghi e agriturismi ai nastri di partenza: dal 21 febbraio 2019 sarà possibile effettuare la compilazione della domanda per l’accesso al tax credit riqualificazione.

A dettare il calendario delle date da tenere a mente è il MiBAC. Per l’accesso allo sconto fiscale del 65% per i lavori di ristrutturazione, per l’acquisto di mobili e per il miglioramento energetico le imprese turistiche dovranno compilare la domanda entro il 21 marzo 2019.

L’invio dovrà essere effettuato nella due giorni del click day, il 3 ed il 4 aprile prossimi.

L’accesso al bonus per gli alberghi e per le imprese del settore turismo riguarda le spese di riqualificazione sostenute nel 2018. Attualmente invece non vi sono notizie sulla proroga del tax credit per i lavori del 2019, nonostante il Ministro Centinaio avesse manifestato l’intenzione di rinnovare l’agevolazione per il prossimo biennio.

Tax credit alberghi: compilazione domanda dal 21 febbraio. Click day 3 e 4 aprile

Saranno due le fasi previste per l’accesso al credito d’imposta del 65% per i lavori di riqualificazione di alberghi, agriturismi e strutture termali.

Dalle ore 10 del 21 febbraio e fino alle ore 16 del 21 marzo 2019 sarà possibile compilare la domanda online, accedendo al portale che sarà messo a disposizione dal Ministero.

La domanda debitamente compilata entro la scadenza di cui sopra dovrà successivamente essere inviata esclusivamente dalle ore 10 del 3 aprile e fino alle ore 16 del 4 aprile 2019. Soltanto le istanze trasmesse durante il click day saranno valide ai fini della concessione del tax credit.

Si attende ora la pubblicazione sul sito del MiBAC del nuovo Portale dei Procedimenti, che consentirà di presentare la domanda per l’assegnazione del bonus ed allegare l’attestazione di effettività delle spese sostenute entro il 31 dicembre 2018.

Tax credit per alberghi, agriturismi e strutture termali

Ad introdurre il bonus per la riqualificazione degli alberghi è stato il Decreto Legge n. 83/2014, con l’obiettivo di rendere competitivo il turismo italiano concedendo un incentivo, sotto forma di credito d’imposta, pari al 30% della spesa sostenuta per investimenti in ristrutturazioni, acquisto di mobili e complementi d’arredo e miglioramento delle prestazioni energetiche.

Il tax credit è stato oggetto di rilevanti modifiche negli anni, partendo dall’importo del bonus riconosciuto, passato dal 30% al 65%, e fino ad arrivare all’estensione oltre che agli alberghi anche ad agriturismi e (dal 2018) alle strutture termali.

L’agevolazione prevista finanzia le seguenti spese:

  • interventi di ristrutturazione edilizia;
  • miglioramento dell’efficienza energetica;
  • acquisto di mobili ed arredi;
  • eliminazione delle barriere architettoniche.

Per ulteriori dettagli si rimanda alla pagina del MiBAC dedicata al tax credit riqualificazione.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse per ricevere le news su Credito d’imposta

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.