Bonus 200 euro insegnanti esclusi, novità Miur: ecco come ottenerlo

Teresa Maddonni

8 Agosto 2022 - 21:32

condividi

Bonus 200 euro anche per gli insegnanti con il contratto scaduto ed esclusi dall’accredito di luglio. La conferma ufficiale arriva dal Miur con una nota. Incluso anche l’organico Covid.

Bonus 200 euro insegnanti esclusi, novità Miur: ecco come ottenerlo

Novità dal Miur per il bonus 200 euro insegnanti e in particolare per quelli esclusi.

Il ministero dell’Istruzione con una nota ufficiale spiega agli insegnanti esclusi dal pagamento di luglio 2022 come ottenere il bonus 200 euro confermando quanto anticipato dai sindacati.

Parliamo del bonus 200 euro del decreto Aiuti il cui pagamento è arrivato a molti, compresi i pensionati, con la busta paga di luglio.

Anche gli insegnanti rientrano negli aventi diritto al bonus 200 euro, ma fino a oggi il pagamento è arrivato solo a coloro che hanno un contratto a tempo indeterminato o a tempo determinato fino al 31 agosto 2022; lo stesso discorso vale per il personale ATA della scuola. Molti precari quindi sono stati esclusi dal bonus 200 euro di luglio pagato in automatico con lo stipendio ovvero coloro che sono stati titolari di un contratto a tempo determinato con scadenza al 30 giugno 2022.

Ora gli insegnanti esclusi possono fare domanda all’Inps e la conferma arriva dal Miur in particolare per l’organico Covid. I dettagli.

Bonus 200 euro insegnanti esclusi: come ottenerlo con la conferma del Miur

Il Miur conferma la possibilità di fare domanda per il bonus 200 euro agli insegnanti esclusi dall’accredito di luglio e lo fa con una nota di qualche giorno fa. Una conferma che riguarda in particolare l’organico Covid il cui contratto è scaduto lo scorso 30 giugno.

Il Miur non fa altro che rendere ufficiale quanto già anticipato dai sindacati e in particolare dalla Flc Cgil che aveva chiarito come dovesse essere interpretata la norma che ha introdotto il bonus 200 euro, vale a dire il decreto Aiuti. Si legge nella nota del Miur:

“Il personale scolastico a tempo determinato destinatario di incarichi ai sensi dell’art. 58, comma 4-ter, del D.L. 73/2021 (nell’ambito del cd. “organico covid”), il cui contratto sia scaduto entro il mese di giugno 2022, può accedere all’indennità una tantum prevista dagli articoli 31 e 32 del decreto-legge del 17 maggio 2022, n. 50, a condizione che sia in possesso dei requisiti previsti dalla normativa. Il predetto personale può accedere all’indennità una tantum di cui agli articoli 31 e 32 del decreto-legge del 17 maggio 2022, n. 50 mediante presentazione di apposita domanda all’INPS entro il termine del 31 ottobre 2022 secondo le modalità contenute nella circolare dell’Istituto n. 73 del 24 giugno 2022.”

Confermata quindi la possibilità per gli insegnanti con il contratto a tempo determinato di accedere al bonus 200 euro a domanda alla presenza di determinati requisiti e in particolare l’estensione con le stesse regole dell’indennità una tantum al personale Covid.

Bonus 200 euro insegnanti Covid: come fare domanda

Gli insegnanti esclusi dal bonus 200 euro di luglio possono fare domanda entro il 31 ottobre inoltrando la richiesta all’Inps e lo stesso vale per chi ha ottenuto un contratto Covid al 30 giugno 2022.

Per capire come gli insegnanti devono fare domanda per ottenere il bonus 200 euro occorre fare riferimento, come sottolinea il Miur alla circolare 73 dell’Inps di giugno. Il personale scolastico in oggetto per ottenere il bonus 200 euro deve avere i requisiti previsti per i lavoratori a tempo determinato di cui alla sezione 2 punto 2 della circolare dell’Inps.

La domanda gli insegnanti esclusi devono inviarla entro il 31 ottobre attraverso il seguente percorso:

  • portale dell’Istituto;
  • “Prestazioni e servizi”;
  • “Servizi”;
  • “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche”.

L’accesso può avvenire tramite:

  • Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid);
  • Carta di identità elettronica (Cie);
  • Carta Nazionale dei Servizi (Cns).

In alternativa gli insegnanti esclusi che devono fare domanda per il bonus 200 euro possono richiederlo tramite:

  • il servizio di Contact Center Multicanale, telefonando al numero verde 803 164 da rete fissa (gratuitamente) oppure al numero 06 164164 da rete mobile (a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori);
  • gli Istituti di Patronato, utilizzando i servizi offerti dagli stessi.

Argomenti

# INPS
# Scuola
# MIUR

Iscriviti a Money.it