Bollo auto, proroga della scadenza: ecco l’elenco delle Regioni

Rosaria Imparato

08/06/2020

25/05/2021 - 16:59

condividi

La scadenza del bollo auto non è stata oggetto di proroga da parte dei decreti emanati durante l’emergenza, ma le Regioni hanno deciso autonomamente di rinviarla: ecco l’elenco delle nuove date entro cui effettuare il pagamento.

Bollo auto, proroga della scadenza: ecco l'elenco delle Regioni

Bollo auto, la proroga della scadenza del pagamento della tassa di proprietà dei veicoli non è stata tra le misure oggetto di rinvio dei decreti emanati finora per contrastare l’emergenza coronavirus.

In moltissimi infatti sono in crisi di liquidità, e tutti i rinvii di versamenti sono ben accolti dai contribuenti, che in larga parte non lavorano da mesi, o hanno ripreso da poco l’attività.

Per quanto riguarda il bollo auto però, essendo una tassa regionale, spetta alle Regioni decidere se e quando cambiarne la scadenza.

La nuova scadenza è fissata al 30 giugno in quasi tutte le regioni di questo elenco: fa eccezione la regione delle Marche, che ha rinviato il pagamento del bollo auto al 31 luglio.

Lo slittamento della scadenza è necessario per due motivi egualmente importanti: il primo, evitare inutili affollamenti di persone per pagare la tassa (evitabili però grazie alla possibilità di pagare online), il secondo è dare un po’ di respiro a imprese e famiglie rimaste senza liquidità.

Bollo auto, proroga della scadenza: ecco l’elenco delle Regioni

Come anticipato, la proroga della scadenza del bollo auto non fa parte né delle misure del decreto Cura Italia, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 17 marzo, né del decreto Rilancio, entrato in vigore il 19 maggio.

Per la scadenza del bollo auto quindi non è stata prevista nessuna moratoria dai decreti su base nazionale.

Visto che il bollo auto è una tassa regionale, le Regioni si sono organizzate in modo autonomo, facendo slittare la scadenza.

Ad oggi sono 10 le regioni che hanno predisposto la proroga della scadenza del bollo auto:

  • Emilia Romagna: il bollo auto in scadenza a marzo e aprile può essere pagato entro il 30 giugno senza sanzioni per il versamento in ritardo:
  • Piemonte: il bollo auto in scadenza a marzo, aprile e maggio può essere pagato entro il 30 giugno senza sanzioni e interessi;
  • Lombardia: scadenza sospesa fino al 30 giugno per bollo auto dovuto nel periodo tra il 1° marzo e il 31 maggio;
  • Veneto: proroga al 30 giugno per il bollo auto che scade tra l’8 marzo e il 31 maggio senza sanzioni e interessi di mora;
  • Toscana: chi ha il bollo auto in scadenza a marzo, aprile o maggio può pagare senza sanzioni entro il 30 giugno;
  • Lazio: il bollo auto in scadenza tra il 1° marzo e il 31 maggio può essere pagato entro il 30 giugno senza sanzioni e interessi;
  • Marche: il bollo auto che scade tra l’8 marzo e il 31 maggio può essere pagato senza sanzioni e interessi entro il 31 luglio;
  • Sicilia: il pagamento è consentito fino al 30 novembre per le scadenze tra l’8 marzo e il 31 ottobre;
  • Campania: la nuova scadenza per tutti gli adempimenti tributari e versamenti relativi al bollo auto è il 30 giugno, data entro cui si possono pagare gli adempimenti che scadono tra il 24 marzo e il 31 maggio, sempre senza sanzioni e interessi;
  • Abruzzo: il nuovo termine è il 31 luglio per chi ha il bollo in scadenza tra l’8 marzo e il 31 maggio.

Il rinvio della scadenza del bollo auto è sicuramente una buona notizia per i contribuenti, che nel mese di giugno devono affrontare la scadenza Irpef, Ires e cedolare secca insieme, per un totale che ammonta a 29 miliardi di euro di tasse da pagare, senza considerare l’IMU in scadenza il 16 giugno.

Infine, ogni Regione ha stabilito date diverse per la proroga del bollo auto, quindi l’invito ai lettori è senza dubbio quello di verificare le regole relative al proprio territorio di appartenenza.

Iscriviti a Money.it