Chi è e quanto guadagna Steven Zhang, il nuovo presidente dell’Inter?

Steven Zhang è il nuovo presidente dell’Inter: vediamo allora la sua biografia e a quanto ammontano le disponibilità economiche di Suning.

Chi è e quanto guadagna Steven Zhang, il nuovo presidente dell'Inter?

Steven Zhang è il 21° presidente della storia dell’Inter, succedendo così a Erick Thohir che cinque anni fa era subentrato a Massimo Moratti. Dopo due anni di presenza costante al fianco del club, a soli 26 anni diventa così il più giovane patron della storia nerazzurra.

Figlio di Jindong Zhang, il proprietario di Suning il colosso cinese che detiene la maggioranza delle quote societarie, Steven è stato nominato presidente dall’assemblea dei soci: vediamo allora la sua biografia e a quanto ammontano le disponibilità economiche della sua famiglia.

La biografia di Steven Zhang

Quando nell’estate 2016 Suning, azienda cinese leader nel campo degli elettrodomestici, ha rilevato il 68,55% delle quote dell’Inter da Erick Thohir sborsando in totale 700 milioni, il boss Jindong Zhang decise di mandare a Milano il giovane figlio Steven per seguire da vicino le sorti del club.

Nato a Nanchino il 21 dicembre del 1991, Steven Zhang dopo aver frequentato le scuole medie nella metropoli cinese (più di 8 milioni di abitanti), all’età di 15 anni si trasferisce negli Stati Uniti dove frequenta la Mercersburg Academy.

Sempre in Pennsylvania, si laurea Scienze dell’Economia alla Wharton School of University dopo aver declinato gli inviti del MIT e della Duke University. Terminato il college, inizia a lavorare per la famosa banca d’investimento Morgan Stanley.

Nel 2016 quindi torna in Cina a Nanchino per lavorare con il gruppo di famiglia Suning, assumendo l’incarico di direttore per lo sviluppo commerciale.

Quando poi nel giugno dello stesso anno l’azienda diventa l’azionista di maggioranza dell’Inter, viene quindi mandato a Milano entrando nel consiglio d’amministrazione.

Nuovo presidente dell’Inter

In questi due anni passati a Milano, Steven Zhang non si è fatto soltanto conoscere per il suo perfetto inglese o per la sua passione per le auto sportive, ma anche per la grande dedizione in cui si è cimentato in questa avventura calcistica.

Mio padre mi chiama spesso e mi chiede come sta Icardi? Oppure che ha detto Gabigol?”. Con questa battuta durante una sua intervista, Steven spiegava come in pratica inizialmente il suo compito fosse quello di referente del padre Jingong nella città meneghina.

Dopo tante ore passate nel suo ufficio, spesso in call con la Cina, grazie anche al lavoro fianco a fianco con gli altri dirigenti Javier Zanetti in primis, il giovane Zhang si è fatto le ossa nel mondo del calcio.

In vista dell’imminente acquisto anche del restante 30% delle quote attualmente ancora in possesso di Thohir, Steven Zhang il 26 ottobre 2018 è stato nominato dal consiglio d’amministrazione dell’Inter nuovo presidente.

Quello che viene considerato tra i giovani imprenditori più influenti in Cina, potrà ora portare avanti in prima persona la ambiziosa duplice mission di Suning: riportare i nerazzurri nel gotha del calcio e spalancare all’azienda le porte anche del mercato europeo.

Attualmente Suning, fondata partendo da un negozio di elettrodomestici da Jindong Zhang nel 1990, fattura all’incirca 30 miliardi di dollari l’anno per degli utili netti che nel 2016 sono stati pari a 700 milioni.

Secondo la classifica stilata da Hurun, Jindong Zhang è attualmente l’80° persona più ricca al mondo con un patrimonio personale stimato in 16 miliardi di dollari. Con il figlio Steven ora alla guida dell’Inter, il club nerazzurro è finito in mani più che solide.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Biografie

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.