Telecom Italia: obiettivo chiusura del gap

I corsi di Telecom Italia sembrerebbero pronti per un nuovo test delle resistenze che frenano i prezzi dallo scorso mese di marzo. Vediamo come impostare una possibile strategia operativa con i Turbo Certificate di BNP Paribas

Telecom Italia: obiettivo chiusura del gap

Nelle scorse sedute, le quotazioni di Telecom Italia hanno superato la resistenza posta a 0,3852 euro e testato il supporto fissato 0,4076 euro, ottenuto congiungendo i massimi toccati il 9 e il 25 marzo.


Telecom Italia, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Graficamente, la struttura del titolo è fortemente deteriorata, con i prezzi inseriti all’interno di una solida tendenza discendente.

Dopo aver tentato di rimbalzare dai minimi storici nella seconda metà di marzo 2020, i compratori si sono fermati dapprima sulla già citata resistenza a 0,4076 euro, i poi sull’ostacolo posto a 0,3844 euro.

Dopo essere stati respinti per quattro volte da quest’ultimo livello, i rialzisti da qualche seduta sembrerebbero aver preso il sopravvento.

In questo contesto, un attacco della resistenza chiave di 0,4 euro, dove passa anche il 38,2% di Fibonacci della fase discendente partita a novembre 2019, potrebbe ora essere possibile.

In questo caso, la risalita potrebbe proseguire in direzione di 0,4313 euro in vista della ricopertura del gap del 9 marzo.

Quella compresa tra 0,3363 euro e gli attuali valori è una zona piuttosto importante dal punto di vista supportivo, con i venditori che si troveranno a fare i conti anche con la trendline disegnata con i lows del 16 marzo e 22 maggio 2020 e con il livello orizzontale lasciato in eredità dai minimi del 21 aprile scorso.

Solo una violazione di quest’area potrebbe permettere un’accelerazione del movimento discendente.

Strategie operative su Telecom Italia

Visto quanto emerso dall’analisi, si potrebbero valutare strategie di natura long da 0,35 euro, con stop loss a 0,34 e obiettivo principale a 0,38 euro. Il target finale sarebbe invece individuato a 0,4.

Per questa strategia, si adatta particolarmente bene il certificato Turbo Long di BNP Paribas con ISIN NL0014921884 e leva 3,55.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Money.it srl a socio unico (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Money.it srl a socio unico, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Telecom Italia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.