Telecom Italia: perché Elliott è sceso sotto il 7%?

Azioni Telecom Italia in focus dopo la discesa di Elliott sotto il 7% del capitale. I motivi della decisione

Telecom Italia: perché Elliott è sceso sotto il 7%?

Le azioni Telecom Italia hanno avviato la terza seduta della settimana in rialzo, nonostante la decisione di Elliott di scendere sotto il 7% del capitale di TIM.

Il fondo statunitense, lo stesso che negli ultimi anni si è ripetutamente scontrato con i francesi di Vivendi per il controllo sulla ex monopolista, ha deciso di vendere una quota in suo possesso, e lo ha fatto nella seduta del 18 marzo scorso.

In quell’occasione, le azioni Telecom Italia hanno messo a segno rialzi a doppia cifra percentuale ed Elliott ha scelto di scaricare parte della sua posizione. I motivi di questa decisione hanno suscitato l’interesse dell’intero mercato.

Azioni Telecom Italia: perché Elliott è sceso sotto il 7%

Dal 9,72% al 6,98%. Ecco di quanto si è alleggerita la posizione del fondo USA nel capitale di TIM.

Lo scorso 16 marzo le azioni Telecom Italia hanno toccato minimi di 29 centesimi, ma due giorni dopo le cose sono migliorate e il titolo si è riportato su quota €0,36.

È lì che Elliott ha deciso di vendere il 2,74% circa del capitale detenuto. Secondo quanto affermato da Milano Finanza, la decisione potrebbe essere stata giustificata dalla semplice necessità di riallineare il portafoglio nel pieno dell’emergenza coronavirus.

Oppure, ha continuato il quotidiano, essa potrebbe aver trovato ragion d’essere nella volontà di scaricare l’intera quota una volta portata a termine l’integrazione con Open Fiber. Al momento, però, queste sono soltanto indiscrezioni.

La decisione di Elliott non ha particolarmente scalfito le azioni Telecom Italia, che tuttavia hanno iniziato a limare i guadagni già nella prima mezz’ora di contrattazioni. Il tutto nel mezzo del rimbalzo generalizzato di Milano e delle europee.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories