Atlantia, Conte conferma: revoca concessioni dietro l’angolo

Azioni Atlantia in focus: anche Conte ha confermato la prossima revoca delle concessioni autostradali

Atlantia, Conte conferma: revoca concessioni dietro l'angolo

Azioni Atlantia in focus dopo le dichiarazioni di Giuseppe Conte, che ha confermato l’imminente revoca delle concessioni autostradali.

Il tema è stato rispolverato nel primo pomeriggio di ieri da Luigi Di Maio, Ministro degli Affari Esteri, il quale ha nuovamente puntato il dito contro Autostrade per l’Italia (Aspi).

In realtà la questione è tornata sulle prime pagine dei quotidiani nazionali dopo il crollo di un altro viadotto sulla A6 che ha imposto la chiusura del traffico in entrambe le direzioni.

Nonostante le parole di Di Maio però le azioni Atlantia hanno continuato a scambiare in rialzo e hanno chiuso la seduta di ieri sopra la parità. Poi però sono arrivate le puntualizzazioni di Conte.

Azioni Atlantia, Conte: revoca concessioni in arrivo

Nel pomeriggio di ieri, martedì 26 novembre, il Ministro degli Esteri è tornato a chiedere la revoca delle concessioni autostradali ad Aspi, controllata a sua volta dalla holding dei Benetton. Le intenzioni del pentastellato sono sembrate più dure che mai.

A rafforzare quanto già dichiarato da Di Maio è stato il premier Conte, che ha voluto ricordare a tutti (soprattutto alle azioni Atlantia) come il tema in verità non sia stato mai accantonato.

“Da quando è stata contestata ad Aspi, in oggettivo inadempimento dovuto al crollo del Ponte Morandi, quella procedura è andata avanti,”

ha assicurato il Presidente del Consiglio.

Il Governo continuerà ad acquisire elementi e perizie che serviranno per raggiungere una decisione definitiva. L’obiettivo sarà quello di tutelare tutti i cittadini tramite una revoca delle concessioni autostradali che, a sua detta, potrebbe essere dietro l’angolo:

“Stiamo acquisendo continuamente elementi presso il Mit, man mano che vengono fuori perizie ed elementi. E adesso possiamo anticipare che siamo pressoché in dirittura di arrivo”.

Le azioni Atlantia, insomma, dovranno combattere su più fronti. Oltre al tema della revoca delle concessioni infatti la holding dei Benetton dovrà decidere se partecipare o meno al definitivo salvataggio di Alitalia, una partita ancora tutta da giocare dopo il dietrofront dell’azienda, ritiratasi dal dossier in assenza di un partner pronto a salire oltre il 10% della nuova compagnia.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Atlantia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \