Come autorizzare i figli ad uscire da scuola da soli: Fac-Simile liberatoria e novità

Il decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2018 consente ai genitori di autorizzare l’uscita autonoma da scuola del proprio figlio. Ecco come scrivere la liberatoria e il Fac-Simile.

Come autorizzare i figli ad uscire da scuola da soli: Fac-Simile liberatoria e novità

Gli alunni minorenni da oggi in poi possono uscire da scuola da soli, previa l’autorizzazione da parte dei genitori che esonerano scuola e insegnanti da qualsiasi responsabilità.

La liberatoria firmata dai genitori quindi avrà valenza legale, come stabilito dal “decreto fiscale” collegato alla Legge di Bilancio 2018 appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Una decisione necessaria dopo che le ultime sentenze della Cassazione avevano gettato le scuole nel caos, poiché i giudici di Palazzo di Giustizia hanno ribadito che insegnanti e istituzione scolastica sono responsabili di eventuali danni subiti da studenti minorenni al momento dell’uscita da scuola.

Da oggi in poi non sarà più così perché ai genitori che non possono andare a prendere i figli a scuola viene consentito di firmare un’autorizzazione per far sì che questi tornino a casa a piedi o tramite il servizio scuolabus.

Solo l’autorizzazione dei genitori esonera la scuola dalla responsabilità nei confronti degli alunni; ecco perché bisogna prestare particolare attenzione quando si compila, rispettando tutti i criteri affinché questa sia valida.

Per questo motivo abbiamo pensato di fare una guida su come scrivere correttamente l’autorizzazione per consentire l’uscita dei figli da scuola in maniera autonoma, con il modello Fac-Simile da compilare per non correre il rischio di sbagliare.

Come deve essere la liberatoria

Affinché sia valida, l’autorizzazione dei genitori deve essere presentata in forma scritta.

Questo non è stabilito in maniera chiara dal decreto, ma si intuisce dalla natura del provvedimento: in caso di infortunio subito dall’alunno nel tragitto verso casa, infatti, la scuola dovrebbe presentare il documento scritto come prova dell’esonero di responsabilità.

In secondo luogo nell’autorizzazione bisogna indicare il tragitto che il minore dovrebbe percorrere per tornare a casa. Il decreto, infatti, stabilisce che l’autorizzazione deve essere ponderata in base all’età del minore, al suo grado di autonomia e al contesto specifico.

Più il percorso è lungo e complicato, quindi, e più grande dovrà essere l’alunno.

Nell’autorizzazione poi bisogna spiegare se il minorenne tornerà a casa da solo oppure accompagnato dallo scuolabus; in quest’ultimo caso sarà necessario specificare che la scuola non è responsabile di quanto accade al momento della salita o della discesa dal mezzo.

Infine ricordiamo che la liberatoria va firmata obbligatoriamente da entrambi i genitori (ove presenti) o dagli affidatari del minore; in caso contrario difficilmente la scuola accetterà l’autorizzazione.

Fac-Simile della liberatoria

È molto probabile che per non correre rischi ogni istituto scolastico presto metterà a disposizione dei genitori un modello Fac-Simile da compilare. Se la vostra scuola non l’ha ancora fatto potete utilizzare il seguente modelli, compilando gli spazi bianchi e indicando la voce che più vi interessa.

Ecco il Fac-Simile da compilare e da allegare con la fotocopia di un documento d’identità di entrambi i genitori:

Liberatoria per l’uscita autonoma del minore da scuola (FAC-SIMILE)
Cliccate qui per scaricare il file .doc da compilare per autorizzare l’uscita autonoma del proprio figlio da scuola.

(LUOGO E DATA)

All’attenzione del Dirigente Scolastico (NOME E COGNOME)
della scuola (NOME DELL’ISTITUTO E INDIRIZZO)

Oggetto: Autorizzazione dei genitori per consentire l’uscita del minore senza accompagnatori al termine delle lezioni

Io sottoscritto (NOME E COGNOME) nato (LUOGO E DATA DI NASCITA) e residente in (INDIRIZZO DI RESIDENZA) padre dell’alunno (NOME E COGNOME)

IN ACCORDO CON

Io sottoscritta (NOME E COGNOME) nata (LUOGO E DATA DI NASCITA) e residente in (INDIRIZZO DI RESIDENZA)

RISPETTIVAMENTE PADRE E MADRE

di (NOME E COGNOME) nato (DATA E LUOGO DI NASCITA), residente in (INDIRIZZO DI RESIDENZA), frequentante la classe (SEZIONE) della scuola (NOME ISTITUZIONE SCOLASTICA)

DICHIARANO

Firmando la presente autorizzazione di essere a conoscenza degli orari di lezione praticati dalla scuola e dalla classe dell’alunno (NOME E COGNOME) e conformemente con le vigenti disposizioni in materia di vigilanza su minori di assumere direttamente o tramite persona da noi delegata la vigilanza sull’alunno/a sopra indicato/a al termine delle lezioni al di fuori dell’edificio scolastico.

DICHIARANO INOLTRE
  • di essere a conoscenza delle disposizioni organizzative messe in atto dall’istituzione scolastica, di condividerle e di accettare i criteri previsti per la vigilanza effettiva sui minori;
  • di essere a conoscenza del fatto che al termine delle lezioni e fuori dall’orario scolastico la vigilanza del minore autorizzato ricade per intero sulla famiglia esercente la patria potestà
  • che, non potendo garantire all’uscita da scuola la presenza di almeno un genitore o di una persona appositamente delegata
AUTORIZZANO

il minore (NOME E COGNOME) a (SELEZIONARE LA VOCE CHE INTERESSA)

  • viste le caratteristiche del percorso scuola-casa, del contesto territoriale e della maturità acquisita a tornare a casa senza accompagnatori alunni;
  • viste le caratteristiche del percorso scuola-casa, del contesto territoriale e della maturità acquisita a tornare a casa utilizzando lo scuolabus della compagnia (NOME DELL’AZIENDA).

Come supporto all’autorizzazione descriviamo il tragitto casa scuola (BREVE DESCRIZIONE DEL TRAGITTO INDICANDO I METRI DA PERCORRERE) dichiarando che l’alunno autorizzato è a conoscenza del percorso ed è in grado di compierlo senza l’assistenza di un adulto accompagnatore.

DICHIARANO INOLTRE
  • di impegnarsi affinché l’alunno riceva chiare istruzioni affinché al termine delle lezioni rientri immediatamente a casa, senza alcuna deviazione sul percorso;
  • di impegnarsi a comunicare tempestivamente alla scuola qualsiasi variazione delle condizioni di sicurezza;
  • che l’alunno è autonomo e capace di evitare situazioni a rischio;
  • di essere consapevoli delle responsabilità previste dal Codice Civile in tema di vigilanza sui minori e di sollevare il personale docente e non, il dirigente scolastico e la scuola tutta da ogni responsabilità connessa con gli obblighi di vigilanza sui minori a partire dal predetto termine.

La presente autorizzazione è valida sino a (DATA) ovvero alla conclusione del corrente ciclo di studi di scuola (INDICARE IL GRADO DI ISTRUZIONE).

FIRMA DEI GENITORI

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Insegnanti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.