Anche Tesla inquina: il MIT mette in guardia sulle auto elettriche

Le auto elettriche inquinano? La risposta non è banale come potrebbe sembrare: uno studio del MIT avverte sull’impatto ambientale della mobilità a zero emissioni come le auto Tesla.

Anche Tesla inquina: il MIT mette in guardia sulle auto elettriche

Le auto elettriche inquinano e Tesla non fa eccezione: più correttamente, bisognerebbe chiedersi se la mobilità a zero emissioni sia davvero ecologica come sembra o se l’assenza del tubo di scappamento possa nascondere un impatto ambientale importante.

Uno studio del MIT - Massachussets Institute of Technology, condotto dal Laboratorio Trancik, ha trovato la risposta a queste domande, valutando non solo l’inquinamento che producono le auto quando sono in viaggio, ma anche l’impatto che hanno sull’ambiente e le emissioni di carbonio durante l’intero ciclo di vita del veicolo, dalla fase di selezione dei materiali fino allo smaltimento.

Il risultato è una sorpresa che fa riflettere: una Mitsubishi Mirage - alimentata a benzina - inquina meno di una Tesla model S.

Questi dati raccolti dal MIT vanno a sostenere lo studio dell’Università della Scienza e della Tecnologia svolto lo scorso anno in Norvegia, secondo il quale i veicoli elettrici più grandi possono avere emissioni di gas più elevate nel loro intero ciclo di vita rispetto ai veicoli più piccoli a motore termico.

Anche Tesla inquina: lo studio del MIT

Ad un primo sguardo, la semplice Mitsubishi Mirage non ha l’aspetto di un’auto progettata per rispettare l’ambiente, ma le emissioni di carbonio durante tutto il ciclo di vita del veicolo, dal momento in cui vengono prodotti i componenti e il carburante, fino al riciclaggio dei suoi pezzi, si dimostrano inferiori a quelle di un’auto green per eccellenza.

Il confronto è con una Tesla Model S P100D, la berlina elettrica più scattante attualmente sul mercato. Il Laboratorio Trancik del MIT ha calcolato che se guidate nel Midwest degli Stati Uniti le due auto producono rispettivamente 192 grammi di anidride carbonica (o gas da effetto serra equivalenti) per ogni chilometro dell’intero ciclo di vita. La Tesla, invece, ben 226 grammi. Per rendere l’idea delle proporzioni, è stato aggiunto un terzo termine di paragone, la BMW Serie 7, il cui impatto in termini di carbonio arriva a 385 g/Km.

L’obiettivo dello studio non è quello di far crollare l’idea secondo cui le auto elettriche siano in realtà a zero emissioni, quanto quello di sollevare un quesito centrale nell’industria automobilistica di oggi e dei prossimi vent’anni: i governi di tutto il mondo stanno investendo verso la mobilità elettrica ma finora nessun Paese ha pensato di fare una distinzione tra veicoli elettrici in base al loro impatto ambientale.

Le auto elettriche inquinano?

Per fare dei passi in avanti con l’ambiente non ci si può permettere che alcune autovetture a motore termico tradizionale siano più ecologiche rispetto a veicoli elettrici a zero emissioni.

Non tutte le auto elettriche sono ugualmente ecologiche solo perché non hanno un tubo di scarico. Bisogna valutare se vengono prodotte in modo efficiente o se vengono alimentate con energie rinnovabili. I prossimi regolatori dovrebbero prendere in considerazione l’intero ciclo di vita dei veicoli, dal momento che per la costruzione delle batterie, i produttori di auto elettriche vanno a raccogliere minerali rari in territori spesso economicamente e politicamente deboli.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Tesla Motors

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.