Assunzioni “lampo” per 236 posti nei Centri per l’impiego in Puglia: requisiti e come candidarsi

Assunzioni “lampo” per 236 posti nei Centri per l’impiego in Puglia dopo che i concorsi di Arpal sono stati rinviati per Covid. Scoppia la polemica. Vediamo i requisiti e come candidarsi.

Assunzioni “lampo” per 236 posti nei Centri per l'impiego in Puglia: requisiti e come candidarsi

Assunzioni “lampo” nei Centri per l’impiego della Puglia per 236 posti dopo che le selezioni dei concorsi pubblici di Arpal (Agenzia Regionale per le Politiche Attive del Lavoro) sono state rimandate per emergenza Covid.

I concorsi di Arpal già banditi sono stati sospesi, ma l’Agenzia, con delibera del 9 novembre, ha affidato l’appalto all’agenzia interinale Job Italia S.p.A., per 236 posti. I candidati che verranno selezionati saranno avviati ai Centri per l’impiego.

Assunzioni “lampo” che scavalcano, ma non annullano, i concorsi pubblici: le selezioni, avviate lo scorso 9 novembre, si concluderanno domani venerdì 13.

Le assunzioni indette da Job Italia hanno scatenato le opposizioni in Regione. I consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, proprio perché i concorsi pubblici di Arpal sono stati rimandati, chiedono il blocco delle assunzioni con quella che sembra un’insolita procedura.

In attesa che si faccia chiarezza sulla questione vediamo quali sono i profili richiesti, quindi i requisiti e come candidarsi per i 236 posti per i Centri per l’impiego in Puglia

Assunzioni Centri per l’Impiego in Puglia: profili

Si procede con le assunzioni lampo per 236 posti di personale da impiegare in somministrazione nei Centri per l’impiego in Puglia, laddove i concorsi di Arpal sono rimandati a data da destinarsi.

Prima di vedere quali sono i requisiti per accedere alle nuove assunzioni a tempo determinato candidandosi in tempi strettissimi entro domani 13 novembre, vediamo quali sono i profili ricercati ricordando che i concorsi pubblici in Italia sono stati sospesi per l’emergenza Covid e Arpal ha pertanto comunicato sul sito ufficiale:

“Si comunica il rinvio delle prove preselettive del concorso dell’ARPAL Puglia, in programma per il personale a tempo determinato dal 28 al 30 Ottobre 2020 e per il personale a tempo indeterminato dal 9 al 25 Novembre 2020 presso il Palaflorio di Bari.”

Concorsi questi subito rimpiazzati, anche se temporaneamente, dalle 236 assunzioni con candidature che andrebbero a consumarsi in meno di una settimana dal momento che domani scadono i termini.

I profili ricercati sono per 236 posti con contratto di somministrazione nei Centri per l’impiego e l’annuncio per le posizioni è possibile trovarlo, dopo attenta ricerca, sul sito di JobItalia. I profili ricercati sono due:

  • Specialista in Mercato e Servizi per il lavoro (Cat. D);
  • Istruttore mercato del lavoro (Cat. C).

Assunzioni Cpi Puglia: requisiti

Le assunzioni per i Centri per l’impiego in Puglia sono gestite da Job Italia che “somministrerà” i candidati selezionati. I requisiti per il profilo di Specialista in Mercato e Servizi per il lavoro sono:

  • elevate conoscenze pluri-specialistiche la cui base teorica di conoscenza è acquisibile con la laurea breve o il diploma di laurea e un grado di esperienza pluriennale;
  • contenuto di tipo tecnico gestionale o direttivo, con responsabilità di risultati relativi a importanti e diversi processi produttivi/amministrativi;
  • elevata complessità dei problemi da affrontare basata su modelli teorici non immediatamente utilizza bili ed elevata ampiezza delle soluzioni possibili;
  • relazioni organizzative interne di natura negoziale e complessa, gestite anche tra unità organizzative diverse da quella di appartenenza, relazioni esterne (con altre istituzioni) anche di tipo diretto, anche con rappresentanza istituzionale; relazioni con gli utenti di natura diretta, anche complesse, e negoziale.

Per il profilo di Istruttore mercato del lavoro i requisiti sono:

  • approfondite conoscenze mono specialistiche la cui base teorica di conoscenze è acquisibile con la scuola superiore ed un grado di esperienza pluriennale;
  • contenuto di concetto con responsabilità di risultati relativi a specifici processi produttivi/amministrativi;
  • media complessità dei problemi da affrontare basata su modelli esterni predefiniti e significativa ampiezza delle soluzioni possibili;
  • relazioni organizzative interne anche di natura negoziale ed anche con posizioni organizzative al di fuori delle unità organizzative di appartenenza, relazioni esterne (con altre istituzioni) anche di tipo diretto;
  • relazioni con gli utenti di natura diretta, anche complesse, e negoziale;
  • attività istruttoria nel campo amministrativo, raccolta, elaborazione e analisi dei dati.

Come candidarsi

Per candidarsi alle assunzioni nei Centri per l’impiego in Puglia tramite Job Italia bisogna, per ciascuna delle due posizioni che abbiamo sopra indicato, inviare la domanda tramite il sito dell’Agenzia per il lavoro.

Per entrambi i profili bisogna pertanto rispondere all’annuncio presente sulla pagina di Job Italia entro le ore 13.00 di domani 13 novembre.

Sia per il profilo di Specialista in Mercato e Servizi per il lavoro sia per il profilo di Istruttore mercato del lavoro bisogna rispondere semplicemente alla candidatura allegando il CV formativo e professionale, preferibilmente in formato europeo, datato e sottoscritto con firma autografa e corredato dell’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del GDPR 2016, con compilazione dei questionari richiesti nel format di iscrizione annuncio (requisito fondamentale).

Per le assunzioni per i Centri per l’impiego in Puglia Job Italia informa che i colloqui possono anche essere effettuati, a discrezione dell’agenzia, anche da remoto in web conference.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories