T-Note future: breakaway gap risveglia i Buy dopo la Fed

Ufficio Studi Money.it

21 Marzo 2019 - 10:23

Le parole del Presidente della Fed, Jerome Powell, hanno fatto crollare i rendimenti del bond governativo statunitense a 10 anni. E’ possibile interpretare il sentiment degli operatori con l’analisi tecnica sul T-Note Future

T-Note future: breakaway gap risveglia i Buy dopo la Fed

Risveglio stellare per il T-Note Future, che ha cominciato la sessione con un ampio gap di rottura che ha portato le quotazioni sui massimi da dicembre 2017.

Il fatto. Ieri sera si è tenuta la conferenza stampa del Presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, che ha avuto un approccio di politica monetaria molto accomodante, escludendo di fatto un intervento sui tassi d’interesse per tutto il 2019 (per approfondire).

Questo ha portato ad una netta diminuzione degli yield del bond governativo statunitense per eccellenza, crollati al 2,508%, minimi dall’8 gennaio dello scorso anno. Vediamo di interpretare la reazione dei trader sul mercato del T-Note future con l’aiuto dell’analisi tecnica.

L’analisi tecnica sul T-Note Future

T-Note future, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

La fase rialzista della carta americana è sostenuta dal punto di vista grafico anche dalla violazione e successivo pullback della fondamentale resistenza dinamica ottenuta con i top del 6 luglio 2016 e quelli dell’8 settembre 2017.

Con i forti acquisti di oggi, i prezzi del future sul T-Note hanno dato vita a quello che può essere considerato come un breakaway gap della compressione in cui erano inseriti dall’inizio del 2019.

Questa rottura dà modo alle quotazioni di formare la seconda parte dell’impulso bullish iniziato a ottobre 2018, che potrebbe estendersi dapprima fino alla soglia psicologica a 125 punti, per poi portarsi al test della linea di tendenza che sostiene i minimi del 21 a quelli del 22 dicembre 2016.

Strategie operative sul T-Note Future. Si potrebbe seguire l’uptrend di medio periodo in caso di ritracciamento dei prezzi in area 122,26 punti. Lo stop loss andrebbe posto a 122 punti mentre l’obiettivo principale a 124,10 punti. Un target più ambizioso sarebbe invece localizzato a 125 punti.

Da non perdere su Money.it

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.