FTSE 100 in difficoltà, nuovi minimi nel mirino?

Sull’indice britannico pesano i timori su un’uscita del Regno Unito «no-deal». Graficamente il doppio massimo a 7.792,5601 punti potrebbe permettere ai venditori di trascinare le quotazioni verso i 6.000 punti

FTSE 100 in difficoltà, nuovi minimi nel mirino?

Seduta che prosegue poco al di sotto della parità sul britannico FTSE 100, che si attesta a 6.792,01 punti, in calo dello 0,25%.

Gli operatori sono cauti, in quanto questa ottava vedrà protagonisti diversi eventi di rilievo, primo tra tutti il voto del Parlamento inglese sul piano B di Theresa May atteso per domani. La tensione sul tema dell’uscita dall’Europa è evidenziata anche dalle recenti notizie secondo le quali sarebbe possibile attendersi un ricorso alla legge marziale in caso di “no-deal” (per approfondire).


FTSE 100, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Dal punto di vista grafico, il 28 dicembre 2018 il principale listino inglese è riuscito ad effettuare un rimbalzo a ridosso dei 6.733,9702 punti. I compratori sono poi stati frenati dalla soglia psicologica a 7.000 punti, dove il fronte ribassista ha fatto nuovamente la sua comparsa.

L’ostacolo in essere era inoltre rafforzato dal transito della media mobile semplice a 50 giorni, che da quando sono iniziate le vendite, nella seconda parte del 2018, si è sempre rivelata un baluardo dei venditori.

Un elemento preoccupante per gli acquirenti è però evidenziato dal doppio massimo di 7.792,5601 punti, la cui neckline, a 6.866,9399 punti, è stata violata il 6 dicembre 2018. L’obiettivo di questa figura tecnica, ottenuto proiettando in basso l’estensione dal primo top alla “linea del collo” è individuabile a 5942,0498 punti.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sul FTSE 100


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Visto quanto emerso dall’analisi, si potrebbero valutare strategie di stampo ribassista in linea con il downtrend intermedio e con la conformazione grafica menzionata prima. Sarebbe inoltre conveniente suddividere l’entrata in due punti, il primo a 6.866 punti, mentre il secondo a 7.000 punti. In questo modo, il prezzo medio di carico è pari a 6.933 punti. Lo stop loss è invece individuabile a 7.250 punti, l’obiettivo principale a 6.500 punti e target finale a 6.400 punti.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati per ricevere le news su Analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.