Dax: il rialzo rallenta, ecco come operare nel breve periodo

Le quotazioni dell’indice tedesco stanno arrancando dopo la rottura dell’ultimo ostacolo. Questo potrebbe indicare che la fase di acquisti che prosegue da inizio anno potrebbe presto prendere una pausa

Dax: il rialzo rallenta, ecco come operare nel breve periodo

Seduta all’insegna dei rialzi per il Dax, che ha superato i massimi della seduta di ieri a 11.454,4401 punti.

I compratori non sembrano essere stati particolarmente scossi dalle rilevazioni sull’indice IFO, che segnala un peggioramento nella fiducia delle imprese tedesche. Ciò potrebbe essere dovuto alla conferma sulla scampata recessione tecnica della Germania, confermata dalle letture finali del Pil tedesco, che nel quarto trimestre 2018 ha segnato una crescita allo 0%.


Dax, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Dal punto di vista tecnico, dopo la rottura della resistenza dinamica tracciata dai massimi del 2 novembre 2011 a quelli del 3 dicembre 2018, i prezzi sembrano puntare al test con la linea di tendenza che collega i top del 15 giugno con quelli del 27 luglio 2018.

Nelle scorse sessioni, la forza del fronte rialzista è stata evidenziata in primis dal rimbalzo sulla media mobile semplice a 50 giorni, e poi dal pattern di bullish Engulfing dello scorso 15 febbraio, che ha fornito ai corsi ulteriore carburante per alimentare l’ascesa.

La struttura delle ultime sedute è però caratterizzata dall’assenza di candele con un corpo esteso, segnale di indebolimento delle quotazioni. È proprio per questo motivo che la coriacea resistenza che transita in area 11.580 punti potrebbe catalizzare l’attenzione dei venditori, che avrebbero quindi l’opportunità di proseguire il downtrend intermedio.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sul Dax


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Il rischio/rendimento delle operazioni long non sembrerebbe essere favorevole. Si potrebbe quindi valutare una strategia di stampo short da 11.580 punti. Questo perché la trendline menzionata prima appare solida, tanto che ha sempre dato vita a correzioni importanti una volta testata.

Lo stop loss andrebbe posto a 11.700 punti, l’obiettivo principale a 11.300 punti mentre un target più ambizioso sarebbe identificabile a 11.250 punti.
I punti di profitto sono stati identificati tenendo conto di un possibile re-test della linea di tendenza discendente violata negli scorsi giorni.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati per ricevere le news su Analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.