Saipem: rally petrolio favorisce strategie breakout

Il titolo guidato da Stefano Cao è in evidenza a Piazza Affari, insieme alle altre società del settore Oil. La struttura tecnica favorisce ancora l’implementazione di strategie rialziste, in scia al rally del petrolio. Ecco il livelli da monitorare secondo l’analisi tecnica

Saipem: rally petrolio favorisce strategie breakout

Le azioni Saipem sono in evidenza a Piazza Affari. I principali titoli del settore Oil oggi segnano tutti performance positive all’interno dell’indice FTSE Mib, sostenuti dal rialzo del greggio.

A spingere le quotazioni del petrolio sono state le parole di ieri dell’amministrazione del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Washington ieri ha annunciato che non rinnoverà le esenzioni concesse a diversi paesi tra cui anche l’Italia, dalle sanzioni Usa per le importazioni di petrolio iraniano (clicca qui per approfondire).


Saipem, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

A livello tecnico i corsi di Saipem proseguono per la via del rialzo, rimanendo tuttavia all’interno dall’ampia candela di giovedì scorso. Nell’ultima seduta prima delle festività pasquali, i corsi hanno violato il pattern inside che si era formato con le candele di martedì e mercoledì, provocandone una falsa rottura.

La candela di giovedì scorso, seppur con chiusura negativa, evidenzia una coda inferiore decisamente più ampia rispetto quella superiore, ad evidenziare ancora una forza dei compratori. Inoltre, nonostante il minimo non abbia testato il livello di supporto statico a 4,4850 euro.

Il segnale rialzista si è formato a ridosso della media mobile semplice a 50 giorni, che già nelle sedute di martedì e mercoledì ha funzionato come livello supportivo. Nel medio periodo i corsi rimangono ancora al di sotto della trendline ascendente che delimita la tendenza rialzista del primo trimestre 2019, violata lo scorso 11 aprile.

Nonostante questa rottura abbia deteriorato l’impostazione tecnica di lungo, il modello di massimi e minimi crescenti rimane intatto e le medie mobili a 50 e 200 giorni rimangono inclinate al rialzo e la breve rimane sopra a quella di lungo periodo (Golden cross).

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Saipem


Elaborazione Ufficio studi di Money.it

Alla luce della struttura tecnica di medio periodo e dai segnali di miglioramento emersi nella seduta di oggi si potrebbero privilegiare strategie di matrice rialzista.
In particolare la rottura dei top di giovedì scorso a 4,8180 euro darebbe il via ad operazioni di acquisto, con stop loss collocabile sul 50% della candela stessa (4,6821 euro).
Un primo obiettivo di profitto potrebbe essere identificabile sui top a 5,0540 euro, un target finale, invece, potrebbe essere collocato a 5,1720 euro, prossima resistenza statica.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.