Zoom: cos’è e come funziona l’app per videochiamate

Come funziona Zoom: dall’iscrizione al download (per iOS, Android, PC e Mac) dell’app per videochiamate di gruppo più utilizzata del momento. Tutto quello che devi sapere.

Zoom: cos'è e come funziona l'app per videochiamate

Come funziona Zoom, l’app disponibile per iOS e Android per effettuare videochiamate e videoconferenze di gruppo che in molti stanno riscoprendo nelle ultime settimane anche a causa dell’emergenza coronavirus.

Zoom è un’applicazione perfetta per le tanto apprezzate videochiamate di gruppo: ideale per chi ne fa un uso professionale, smart working, l’app si adatta anche agli utenti che puntano a una chiacchierata in video call più spensierata. Approdata su App Store e Google Play Store con timidezza, nelle ultime settimane Zoom ha conosciuto un vero e proprio boom di download che l’hanno fatta diventare una delle migliori app per effettuare videochiamate.

Ma come funziona esattamente Zoom? È sicura? Ecco tutto quello che devi sapere.

Zoom: come funziona l’app per videochiamate di gruppo

Scaricare Zoom è davvero semplice: l’app, oltre a essere disponibile su smartphone e tablet, è accessibile anche da PC e Mac attraverso la pagina ufficiale.

I passaggi da seguire per iscriversi a Zoom sono elementari: ci si può registrare inserendo un indirizzo email valido e una password o, in alternativa, accedere attraverso Google e Facebook.

L’app permette di effettuare chiamate video o solo audio e permette di registrare anche le sessioni per essere poi riguardate in seguito (una funzione simile a Google Hangouts Meet). Zoom è particolarmente apprezzata in ambito professionale proprio per le sue svariate funzioni, tra queste troviamo:

  • Zoom Room, permette di organizzare videochiamate e meeting di ottima qualità permettendo anche di trascrivere in automatico il contenuto della videochiamata;
  • Zoom Phone, consente di effettuare chiamate vocali sfruttando il traccio dati in modo simile alle chiamate su WhatsApp;
  • Screen Share Zoom, ovvero la condivisione dello schermo con tutti i partecipanti a una videochiamate;
  • Webinar Zoom, una delle funzioni che più contraddistingue l’app e che permette di organizzare veri e propri corsi online con ospiti fino a 100 utenti contemporaneamente. Il bacino di spettatori si allarga fino a 10.000 utenti per i webinar che non prevedono un intervento diretto e la partecipazione attiva degli utenti.

Quest’ultima particolare caratteristica è la ragione di maggiore successo dell’app: in molti, in condizioni di isolamento domestico, hanno optato per Zoom come strumento fondamentale per portare avanti lezioni, corsi e insegnamenti che normalmente avrebbero richiesto la presenza fisica degli utenti in un’aula.

Zoom è sicuro? Privacy e dati personali

Di recente ha destato scalpore la questione dati, che metteva a rischio la privacy degli utenti che effettuavano l’accesso automatico con Facebook. Il problema ora è stato risolto grazie a un aggiornamento: è sufficiente quindi avere l’ultima versione dell’app per proteggere al 100% i propri dati.

Quanto costa Zoom: iscrizione, prezzi e piani d’abbonamento

Zoom è un’app che, di base, è disponibile in forma gratuita: non bisogna pagare infatti per il download, ma di base l’accesso ai diversi servizi prevede diversi piani a pagamento. Nel dettaglio abbiamo:

  • Piano gratuito - Numero senza limiti di riunioni ma le videochiamate di gruppo hanno un limite massimo di 40 minuti per sessione e non è possibile registrarle.
  • Zoom Pro - a 13,99 euro al mese permette agli ospiti di creare ID, permette di registrare le videochiamate su cloud o attraverso la memoria internna del device, le sessioni hanno un limite massimo di 24 ore.
  • Zoom Business - a 18,99 euro al mese consente di accedere al meeting host (minimo 10 partecipanti), marchiare le videochat e i meeting con il proprio marchio aziendale e permette di trascrivere le vdeochiamate. A questo si aggiunge un servizio clienti accessibile H24 e personale.
  • Zoom Enterprise: sempre a 18,99 euro mese, allarga i meeting host a 100 partecipanti, archiviazione cloud senza limiti per registrazioni, sconti e offerte su vari webinar.

Attenzione: a causa dell’emergenza coronavirus Eric Yuan (CEO dell’app) ha concesso Zoom e tutte le versione a pagamento in modo completamente gratuito a tutte le scuole che si trovano nei Paesi colpiti dalla pandemia. In Italia è quindi possibile utilizzare Zoom gratis per tutto il periodo dell’emergenza, un buon modo per sfruttare un programma ricco e variegato e valutarne l’acquisto in futuro.

Per creare un account gratuito bisogna rivolgersi a questa pagina e farlo a nome dell’istituto scolastico di turno, compilando il modulo presente online e attendere una verifica ufficiale da parte della piattaforma. Alcuni utenti ci segnalano tuttavia che nonostante abbiano seguito la procedura il software rimane limitato a 40 minuti di fruizione.

Zoom: download, come scaricare l’app per iOS, Android, PC e Mac

Come scaricare Zoom? Ecco di seguito i link diretti per accedere all’app per diversi dispositivi.

Da smartphone e tablet:

Da PC e Mac:

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Zoom

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.