Whatsapp: come spiare il suo profilo e scoprire se ti tradisce

Spiare Whatsapp in modo semplice e gratuito è possibile? Se avete sospetti sul partner o siete curiosi di sapere con chi chatta di più su Whatsapp c’è la soluzione: ecco come fare.

Whatsapp: come spiare il suo profilo e scoprire se ti tradisce

Si può spiare Whatsapp di un’altra persona, magari del fidanzato o della fidanzata che sta sempre al telefono a scrivere messaggini, e sapere con chi chatta e interagisce di più?

Se siete fidanzati gelosi o troppo curiosi sicuramente vi sarà venuta voglia almeno una volta di dare una sbirciatina al telefono del partner o di un amico “speciale” per scoprire con chi perde più tempo sulla chat di Whatsapp e con chi si scambia più foto e messaggi.
E magari non lo avete fatto solo perché non avete trovato un modo semplice e veloce (o gratuito) per riuscirci.

In realtà ci sono diversi modi semplici per leggere le conversazioni Whatsapp altrui senza essere scoperti.
Questa possibilità, però, mette in luce una questione che dovrebbe preoccupare tutti, anche gli spioni: Whatsapp, nonostante la cifratura end-to-end, è meno sicuro di quanto si pensi? Se è davvero possibile spiare le chat Whatsapp vuol dire che chiunque può essere vittima di hacker e ficcanaso, che magari ricorrono ad applicazioni-spia o allo sniffing wireless per spiarci.

La buona notizia è che c’è un modo semplice per difendersi e rendere inaccessibili foto e messaggi del proprio Whatsapp, e vi diremo anche questo.

Prima di vedere qual è la procedura che consente di fare le “spie” di conversazioni Whatsapp, precisiamo che spiare il partner, un amico o chicchessia è di fatto un reato, ma anche un gesto scorretto che potrebbe rovinare un rapporto. Con la guida a come spiare le chat Whatsapp non vogliamo spingervi a ricorrere a trucchi subdoli, ma solo informarvi del fatto che esiste un modo, anzi più di uno, per controllare un profilo Whatsapp e sapere con chi passa più tempo in chat.

E se è vero che “se conosci il tuo nemico saprai come sconfiggerlo”, sapere se si può spiare il profilo Whatsapp di un’altra persona e come farlo può tornare utile per proteggere la propria privacy.

Ora che abbiamo fatto le dovute raccomandazioni, vediamo come fare per controllare il traffico messaggi di una persona su Whatsapp.

Come spiare le chat di Whatsapp

Iniziamo col dire che Whatsapp dà la possibilità di controllare in maniera facile il profilo del partner e scoprire se lui o lei vi tradisce, senza necessariamente scaricare programmi costosi o professionali.

Per la verità esistono diversi modi per aggirare la privacy dei contatti Whatsapp e sbirciare le conversazioni tramite app-spia, software e tecniche di social engineering, ma noi non vogliamo parlarvi di questo. Vi spieghiamo, invece, come spiare il profilo Whatsapp in modo ancora più semplice, usando solo Whatsapp stesso.

Nulla resterà sottotraccia e sapremo con certezza con quale utente la nostra dolce metà ama scambiarsi più messaggi, foto e video.

Il metodo più semplice e intuitivo per chi vuole spiare le chat di Whatsapp è vecchio come il mondo e non serve essere geni del male per pensarci: basta prendere il suo telefono lasciato incustodito mentre dorme o fa la doccia, aprire Whatsapp e leggere le conversazioni; rimettere il telefono a posto e il gioco è fatto. Questo sistema, però, è inutile se lo smartphone è protetto da Pin di sicurezza o blocco con Touch ID.

Anche su Whatsapp Web si possono leggere le conversazioni altrui di nascosto e ve ne stiamo per parlare. Qui un modo per proteggere le proprie chat dagli occhi indiscreti è selezionare dal menù Whatsapp Web > Disconnetti tutti i computer. Se la persona ha agito così tutti i PC connessi all’account preso di mira dalle “spie” verranno disconnessi e bisognerà scansionare di nuovo il QR Code.

Whatsapp: ecco come fare per spiare un profilo

Tra le funzioni di Whatsapp (tra cui quella di usare due numeri sullo stesso telefono) troviamo anche una soluzione totalmente gratuita e rapida che vi permette di scoprire tutti i messaggi e i media inviati e ricevuti dallo smartphone del vostro partner sull’app, anche se lui (o lei) ha archiviato file e conversazioni.

L’opzione funziona per gli utenti iOS, ovvero per chi ha un iPhone o un iPad. Per accedere alla lista delle azioni e dei contatti della persona che vogliamo spiare su Whatsapp, innanzitutto dobbiamo venire in possesso del suo iPhone senza che se ne accorga (o con nonchalance), poi andare su Impostazioni > Account > Utilizzo archivio.

In questo modo apparirà una lista degli amici “più stretti” di Whatsapp, cioè quei contatti con cui si inviano più messaggi e si condividono più file. L’opzione nasce con il fine statistico di monitorare il proprio traffico e l’applicazione in questo modo registra su server tutte le conversazioni che abbiamo sulla chat.

Whatsapp: ecco come fare per spiare un profilo dal PC

Si possono leggere i messaggi Whatsapp altrui dal PC? Tempo fa la procedura per violare il Whatsapp di un’altra persona, magari del partner, era stata rivelata, ma non si tratta, ovviamente di una procedura legale. Questo trucco consisterebbe nel leggere i messaggi altrui utilizzando la web app di Whatsapp.

Stando alle spiegazioni fornite basterebbe accendere il PC, aprire Google Chrome, andare sulla pagina web.whatsapp.com e scansionare il QR Code che appare sullo schermo. A questo punto basterebbe farsi prestare (o prendere di nascosto) lo smartphone della persona che si intende spiare, aprire il suo Whatsapp e spuntare l’opzione “Web Whatsapp”.

Quando si apre la fotocamera bisogna posizionarla sul QR Code e scansionare il codice, ricordandosi di lasciare la spunta “Resta Connesso” per non dover ripetere il procedimento una seconda volta.

Per sapere se il nostro profilo Whatsapp è spiato dal PC di un’altra persona basta aprire l’app da smartphone e cliccare sul menù di Whatsapp e alla voce “Whatsapp Web” e, se compare una schermata con scritto “Attualmente attivo” e altre indicazioni sul dispositivo da cui si è connessi, si ha la certezza che qualcun altro sta leggendo le nostre conversazioni. Svelato questo trucco illegale per violare la privacy, Whatsapp potrebbe aver provveduto a correggere la falla e a rendere la procedura non utilizzabile per fini “non nobili”. Se siete curiosi non vi resta che provare e vedere se funziona ancora.

Spiare Whatsapp: cosa si può fare con l’utilizzo archivio

In tale centro di comando è possibile conoscere la dimensione totale consumata e il numero complessivo di messaggi inviati e ricevuti. I dati che si possono consultare per ogni singola conversazione riguardano messaggi, immagini, video, audio, posizioni, contatti.

L’unica cosa che non fa parte delle statistiche è il dettaglio chiamate VoIP per ciascun contatto, cioè delle telefonate tramite Whatsapp e non tramite normale linea telefonica.

Bisogna inoltre sapere che su iPhone l’opzione non si può cancellare, non si possono azzerare le statistiche e mantenere i messaggi, si possono solo eliminare le conversazioni.

L’archivio Whatsapp si può usare anche per capire cosa contengono i nuovi messaggi ricevuti senza attivare le conferme di lettura.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Whatsapp

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.