Nei giorni scorsi vi abbiamo riportato le indiscrezioni sul lancio di una auto elettrica low cost da parte di Volkswagen. Questo modello dovrebbe costare non più di 20 mila euro e rappresenterebbe una sorta di rivale per la futura Tesla compatta annunciata da Elon Musk sempre negli scorsi giorni.

Volkswagen potrebbe costruire in Cina la sua auto elettrica low cost

A proposito di questa futura auto elettrica low cost di Volkswagen, gira voce che il veicolo possa venire realizzato dai tedeschi in Cina grazie alla Joint Venture con JAC. Questa voce non sembra essere così sorprendente se si pensa che la collaborazione già oggi verte su auto elettriche e che le auto low cost saranno sempre diffuse nel segmento dei veicoli elettrici.

Secondo il magazine tedesco Handelsblatt, la prima versione della nuova vettura sarà inizialmente costruita solo in Cina ed esportata in Europa. Questo modello si potrebbe chiamare Volkswagen ID.2. Si dice inoltre che JAC potrebbe anche produrre un altro modello elettrico che però utilizzerà il marchio Cupra. 

In un secondo momento l’auto sarà prodotta anche in Europa forse a Martorell

Quando in un secondo momento queste due auto elettriche saranno prodotte anche in Europa è probabile che il gruppo Volkswagen scelta lo stabilimento di Martorell in Spagna per la loro produzione. 

Al fine di ridurre i costi e quindi il possibile prezzo di vendita ai circa 20.000 euro previsti , secondo Handelsblatt, verranno utilizzate batterie LFP. Le batterie a base di fosfato di ferro sono più economiche e Tesla utilizza anche questa chimica cellulare nel Model 3 SR + costruito in Cina.

La joint venture con JAC è l’ultima di tre partnership che Volkswagen intrattiene con case automobilistiche cinesi. Le joint venture con SAIC (1984) e FAW (1991) esistono da molto più tempo. Con JAC, è stato fondato il marchio di auto elettriche SOL, che doveva offrire auto elettriche a basso prezzo in Cina.

Con un ritardo di quasi un anno, il primo modello SOL, l’E20X, è stato lanciato nel settembre 2019. A quanto pare Volkswagen ora vuole utilizzare il know-how per auto elettriche più economiche per l’Europa e per il proprio marchio principale. Nel maggio 2020, la casa tedesca ha annunciato di voler acquisire una quota di maggioranza nella joint venture con JAC.