Virus di Natale 2016: occhio ai falsi auguri di Buone Feste su Whatsapp e email

Giulia Adonopoulos

22/12/2016

22/12/2016 - 09:43

condividi

Il virus natalizio corre sul Web: come riconoscere i falsi auguri di Buon Natale per email e Whatsapp che mettono a rischio la sicurezza dei nostri dispositivi.

A Natale 2016 il virus corre anche sul Web. Attenzione alle email e ai messaggi audio Whatsapp durante le feste, perché potrebbero contenere malware ruba-dati travestiti da auguri di Buon Natale. Ecco come riconoscerli e difendersi.

Natale: è tempo di regali, messaggi e video di auguri...e di virus informatici. In questi giorni, in particolare, dedicato allo scambio di auguri di buone feste, è più facile cadere nella trappola dei pirati informatici. Infatti i malware si diffondono, potenzialmente, in maniera virale proprio come le catene di auguri che gli utenti si mandano su Whatsapp, per email e così via.

L’allarme è stato lanciato dalla Polizia Postale sulla pagina Facebook “Una vita da social”. Sul post si invita a non aprire le email, e soprattutto gli allegati, inviati da mittenti il cui nominativo è Whatsapp ma il cui indirizzo mail reale risale, invece, a soggetti malintenzionati che niente hanno a che vedere con la popolare app di messaggistica.

Occhio in particolare ai messaggi vocali. La mania ormai consolidata di inviare ai nostri contatti Whatsapp file audio è presa di mira dai pirati proprio perché siamo portati a credere che siano innocui. Il messaggio vocale Whatsapp nel periodo natalizio potrebbe nascondere un virus pericoloso annidato nell’allegato. Ecco come riconoscerlo e come difendere smartphone e PC dai virus di Natale 2016.

Virus di Natale, file audio Whatsapp: come riconoscerlo

Sembra un file audio Whatsapp normalissimo, e invece potrebbe essere un virus pronto a rubare le nostre informazioni. Nel periodo degli auguri inviati su Whatsapp alcuni messaggi rischiano di essere molesti. Ad allertare gli utenti è la Polizia delle Comunicazioni che su Facebook raccomanda di fare attenzione ai virus di Natale che si insidiano nelle caselle di posta sottoforma di messaggi audio Whatsapp. Quello che crediamo essere un normalissimo file audio allegato potrebbe infettare il nostro dispositivo e rubare i dati personali.

“C’è un trucco, e potenziale pericolo, che consiste nel virus annidato nell’allegato che, se aperto, infetta il computer, Il più delle volte ciò consente al pirata informatico di controllare la macchina colpita dall’infezione (è il caso dei cosiddetti trojan), riuscendo a verificare, anche a distanza, le combinazioni di tasti digitati sulla tastiera. Con tutti i conseguenti illeciti vantaggi: si pensi alle credenziali di accesso del conto corrente online alle più «innocue» (si fa per dire) credenziali di accesso all’email, al profilo Facebook, ai dati personali dell’utente”- riporta il post su Facebook

Per proteggersi dai virus che corrono sulla rete e non cadere nelle trappole ben studiate è necessario fare sempre attenzione ai messaggi che riceviamo. Prima di aprire d’istinto qualsiasi allegato o far partire note audio e video, assicuriamoci di conoscere il mittente e che il link/oggetto del messaggio non contenga inviti troppo accattivanti ad aprire l’allegato.

Se ci troviamo davanti a un contenuto “confezionato” in maniera sospetta (sintassi italiana scorretta, mittente anonimo o sconosciuto...) cancelliamo il messaggio ed evitiamo di aprire qualsiasi allegato. Nel caso in cui il virus dovesse correre su Facebook Messenger e quindi provenire da un nostro contatto amico, chiediamo se sia stato veramente lui a inviare il link che ci invita ad aprire o se è “strumento inconsapevole” dei malintenzionati.

Virus Auguri di Natale 2016: occhio ai messaggi di falsi auguri

I virus natalizi che si mascherano da auguri di Buon Natale non sono una novità del Natale 2016. Numerose segnalazioni sono arrivate in Europa riguardo email contenenti falsi auguri di buone feste. Il virus ha infettato diversi utenti sia consumer che aziendali. Si tratta di un worm mass-mailing che costruisce messaggi camuffando l’indirizzo del mittente e si diffonde tramite P2P. Una volta aperto si duplica nelle cartelle del sistema locale e fa sì che ogni qualvolta apriamo il PC i file infetti vengono eseguiti.

Gli utenti devono cancellare immediatamente le email inviate da indirizzi falsificati che hanno una delle seguenti estensioni: htm, wab, txt, dbx, tbb, asp, php, sht, adb, mbx, eml, pmr, fpt, inb. L’oggetto del messaggio può essere di qualsiasi tipo, mentre il corpo dell’email contiene un normalissimo messaggio di buon Natale.

Virus Auguri di Buon Natale: come eliminare il malware

Non hai notato niente di strano nell’email ricevuta e hai aperto l’allegato in tutta tranquillità pensando che un conoscente ti avesse inviato gli auguri di Buon Natale. Invece ti sei ritrovato con il PC infetto. E adesso? Ecco come fare per eliminare il malware.

Assicurati di avere l’antivirus aggiornato e funzionante. Effettua la scansione e procedi con la rimozione automatica dei malware. Se l’antivirus è bloccato o non ti segnala la presenza di virus si può usare anche un programma gratuito come Kaspersky Virus Removal Tool (compatibile con Windows XP, Vista, 7, 8, 8.1, Server 2003 e Server 2012 sia nelle versioni a 32 che a 64 bit). Questo antivirus non protegge il computer in tempo reale, ma è utile per “ripulire” il sistema quando il dispositivo è già stato infettato. Si può optare per la scansione automatica, che farà apparire diverse schermate su cui selezionare di volta in volta l’azione da intraprendere per eliminare la minaccia rilevata, oppure la scansione manuale che raccoglie solo le informazioni del PC e le invia a Kaspersky con lo scopo di trovare una soluzione per rimuovere le eventuali infezioni.

Argomenti

Iscriviti a Money.it